RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Baby squillo, si cercano i video hot

Più informazioni su

È caccia ai video osé delle liceali. I carabinieri seguono una nuova pista nell’indagine sulle baby squillo, che potrebbe portare a nuovi arresti. Gli esperti del Ris hanno sequestrato computer e cellulari di tutti i clienti identificati, 10 sono già indagati.

Come si legge nell’articolo di oggi de Il Messaggero cronaca di Roma, a firma Paola Vuolo, è da capiere “Quanti sono gli uomini che hanno sfruttato le liceali, e quanti video su di loro hanno fatto girare? I carabinieri del Nucleo investigativo ritengono che i clienti sapessero di avere a che fare con delle minorenni e ricevevano le loro immagini osè prima di incontrarle.”

Sempre nell’articolo “per gli investigatori è chiaro che le persone accusate di fare prostituire le minorenni si facevano inviare foto e video, ed è altrettanto chiaro che il materiale veniva girato nei file o nei telefonini dei clienti che potevano in questo modo conoscere le ragazzine. “

Più informazioni su