Quantcast

Corriere della Sera – Cronaca di Roma Al Moulin Rouge Tra film hard e prostituti dell’Est

Più informazioni su

    La signora affacciata al terrazzo lo dice scuotendo la testa: «Che schifo. Questa gente mi fa schifo. E pensare che in quel cinema, quand`era solo un cinema per gente perbene, c`ho portato mio nipote a guardare “Mary Poppins”». Davanti al suo palazzo, all`uscita del cinema a luci rosse «Moulin Rouge» di via Orso Mario Corbino, traversa di viale Marconi, vigili urbani con pettorine e guanti in lattice scortano fuori dall`anonima sala – senza insegne ma dall`evidente vocazione – gruppi di spettatori a testa bassa e qualche giovane di vita romeno. Questi ultimi si riconoscono per le mani premute dietro la schiena dagli agenti. «Uno di loro ha fatto resistenza, non potevamo fare altrimenti», spiega un investigatore caricando il giovane sul furgone della Municipale. La «retata» è scattata a metà pomeriggio. In strada nonni con i bambini, i negozi aperti e pieni di gente. ……  (Rinaldo Frignani)

    Più informazioni su