Corriere della Sera Cronaca di Roma Arancia meccanica in chiesa Frati picchiati dai banditi

Più informazioni su

    «Ringrazio Dio che sono ancora vivo. A me è andata meglio, a padre Angelo invece hanno rotto uno zigomo, fatto un occhio nero e dato una botta in testa. Una cosa del genere nemmeno qui a Tor Bella Monaca era mai successa». Padre Giuseppe Piervincenzi, 6o anni, «Peppone» per i parrocchiani, è il parroco di Santa Rita da Cascia in via Acquaroni. E stato lui giovedì notte, poco dopo le due, a chiamare la polizia dopo che un commando di almeno tre banditi con passamontagna, pistole, fucili a canne mozze e bastoni avevano assalito la parrocchia passando dalla scuola vicina e costretto i sacerdoti a rivelare la combinazione della cassaforte. Un`aggressione inaudita, senza precedenti. «Finora una chiesa non era mai stata rapinata – ricorda padre Giuseppe, dell`ordine degli Agostiniani, dimesso dall`ospedale con qualche giorno di prognosi – I banditi sapevano dei soldi in cassaforte (alcune migliaia di euro) che servivano per la festa patronale di sabato e domenica. … … (Rinaldo Frignani)

    Più informazioni su