RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Corriere della Sera Cronaca di Roma, «Con i rifiuti giocate sulla pelle dei cittadini»

Più informazioni su

Affondo di Clini. Polverini: frasi esagerate «Stanno giocando sulla pelle dei cittadini». Il ministro dell`Ambiente, Corrado Clini, commenta tramite Twitter la situazione dei rifiuti a Roma e le polemiche legate alla scelta della discarica post-Malagrotta in attesa che martedì si tenga una riunione decisiva per sciogliere i nodi principali. Il ministro si chiede «perché agli amministratori pubblici fa tanta paura l`Accordo di programma sul riciclo?». Poi precisa: «Non abbiamo nè scelto nè indicato alcun sito per una discarica. Non è il nostro compito». Ma Renata Polverini, presidente della Regione, lo invita ad abbassare i toni: «Forse se la smettessimo tutti di esagerare nelle esternazioni, faremmo gli interessi di quelli che rappresentiamo». «Sui rifiuti di Roma – sostiene il ministro – abbiamo dato agli enti locali la bozza di accordo di programma sul ricido. Aspettiamo ancora che lo firmino». Ed ancora «Ci hanno chiesto di valutare le loro ipotesi per una discarica. Abbiamo dato loro le valutazioni l`altra settimana». Noi, osserva il ministro, «possiamo limitarci a dare elementi ambientali e di legge. La valutazione finale spetta ad altri, a chi deve scegliere». E cioè, spiega Clini, che a decidere deve essere «il prefetto di Roma, nominato commissario dal Consiglio dei ministri di cui faccio parte». Il ministro chiude il suo intervento sul social network ricordando che in ogni caso verrà assicurato «ai cittadini» il «rispetto delle leggi, zero rischio sanitario» e «gli standard più Il progetto dell`Ama Bruciando i rifiuti a 6 mila gradi in un reattore al plasma si realizza il «biocarburante per aerei» rigorosi». Valutazioni diverse da Renata Polverini: «L`accordo di programma è pervenuto nei miei uffici, i tecnici Io stanno valutando, politicamente decideremo lunedì qual è la nostra posizione». La Regione «vuole risolvere il problema evitando di insistere su aree già compromesse – osserva la governatrice – ed evitando di immaginare che una discarica per Roma debba essere a 8o chilometri dalla città, sempre nella consapevolezza di parlare di un`area che sarà temporanea». ….  (Francesco Di Frischia)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.