RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Corriere della Sera Cronaca di Roma | E tra i fedeli cresce la simpatia per l’arcivescovo di Manila

Più informazioni su

Rassegna Stampa – Cronaca e Notizie di Roma

Giovane ed extraeuropeo: molti, tra i fedeli, simpatizzano per il filippino Luis Antonio Tagle, arcivescovo di Manila. «Sarebbe l’uomo ideale — ragiona un catechista — per l’evangelizzazione in Oriente: un po’ come KarolWojtyla nell’Europa dell’Est. Tagle è nato nelle Filippine, Paese di profonda fede cattolica, da madre cinese: potrebbe giocare un ruolo importante nella diffusione del cattolicesimo». La sua età, 56 anni, è associata al cambiamento: «Dopo le dimissioni di Joseph Ratzinger — osserva il catechista — la Chiesa ha bisogno di una figura che abbia l’energia necessaria per portare avanti un compito così difficile. Se si elegge un ottantenne, rischiamo di avere due Papi emeriti». Il porporato filippino piace anche al professor Josef Gelmi, autore di diversi libri su Benedetto XVI, in visita a San Pietro con una delegazione altoatesina. «Auspico un Papa giovane—rivela lo scrittore di Bressanone —, che sappia leggere i segni dei tempi». Concorda il sindaco di Naz-Sciaves, comune di 2.900 anime in Provincia di Bolzano, molto affezionato al Pontefice dimissionario: «Benedetto XVI è nostro cittadino onorario — racconta Peter Gasser — . La nonna e la bisnonna sono nate a Naz-Sciaves, poi si sono trasferite in Baviera». …. (Maria Egizia Fiaschetti)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.