RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Corriere della Sera Cronaca di Roma Giustiziato boss della camorra

Più informazioni su

«’O micillo» Modestino Pellino freddato con 5 colpi alle spalle. I killer, tra la gente, in piazza Garibaldi. «Sorvegliato speciale», era luogotenente del clan Moccia.

Nove bossoli sull’asfalto. Un ombrello e un telefonino. E il corpo di Modestino Pellino, 46 anni, «’Omicillo», luogotenente del clan Moccia di Afragola, nel napoletano. Un camorrista di spicco che aveva eletto Nettuno come luogo di residenza per la sorveglianza speciale dopo essere stato arrestato dai carabinieri nell’aprile 2010 ed essere poi tornato in libertà. Ieri alle 17.30 in piazza Garibaldi, nel centro della cittadina, un killer (forse con due complici) gli ha scaricato addosso una valanga di piombo. A segno almeno cinque colpi calibro 9, gli altri si sono persi oltre il muro di cinta di un palazzo. Pellino è morto all’istante. Un’esecuzione mafiosa in mezzo alla gente e fra i negozi. Qualche testimone ha raccontato di aver visto fuggire verso via Bainsizza un uomo con jeans, maglietta e cappellino neri. Pellino viveva a Nettuno con la moglie. «Era uscito per fare una passeggiata», avrebbe raccontato la donna…… … Rinaldo Frignani

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.