RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Corriere della Sera Cronaca di Roma | Idi, manager «azzerati» e tagli ai superstipendi

Più informazioni su

Rassegna Stampa – Cronaca e Notizie di Roma

«Al top management è stata chiesta una manifestazione formale di disponibilità a rimettere il mandato». Lo ha annunciato il delegato vicario per l`Idi Giuseppe Profiti al termine dell`incontro avuto ieri con primari e capisala dell`Istituto dermopatico. «E stata chiesta loro – ha aggiunto Pronti – anche la rinuncia espressa aí superminimi già da febbraio». L`intenzione di partire proprio dagli stipendi più alti per uscire dalla crisi finanziaria in cui versa l`ospedale di via dei Monti di Creta – e il collegato San Carlo di Nancy – era stata anticipata ieri dal Corriere. Secondo uno studio interno, tra i dirigenti sanitari e amministrativi dell`Idi, rispetto ai pari grado del settore pubblico, c`è un divario in termini di stipendio annuo in alcuni a casi anche di centinaia di migliaia di euro in favore dei primi. «Come credo si usi fare in tutte le aziende serie soggette ad un cambio di governante ha premesso Profiti – sarà poi cura del nuovo governo valutare la riattribuzione di questi incarichi». Disponibilità in questo senso ha già espresso il direttore generale Mario Braga. Già domani, inoltre, si aprirà un tavolo per verificare tutti gli strumenti a disposizione per gestire una crisi aziendale. «L`Idi che uscirà alla fine di questo percorso – ha sottolineato Profiti – sarà diverso da quello di partenza. Non è una crisi passeggera, nulla tornerà più come prima». …. F. Fia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.