RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Corriere della Sera Cronaca di Roma | Inceneritore di Albano Il Tar ferma (per ora) i lavori

Più informazioni su

Rassegna Stampa – Cronaca e Notizie di Roma

Il Tar del Lazio, con un provvedimento urgente monocratico, ha sospeso ieri la determina della Regione Lazio che sostanzialmente imponeva al consorzio «Coema » (composto da Ama, Acea e Colari) di iniziare la cantierizzazione e i lavori per la costruzione di un gassificatore nella frazione di Cecchina nel Comune di Albano Laziale che aveva presentato ricorso. Il presidente della prima sezione ter del tribunale amministrativo, Linda Sandulli, ha quindi fissato per il 28 marzo la camera di consiglio per la discussione della sospensiva. Fino a quella data quindi i provvedimenti sul gassificatore risultano bloccati. Il ricorso è stato proposto dai legali dell’amministrazione comunale di Albano per contestare gli atti e provvedimenti con cui è stato approvato il cronoprogramma dei lavori, prorogata la durata dell’Autorizzazione integrata ambientale (Aia), l’avvio delle operazioni di realizzazione e la messa in esercizio della centrale. Secondo i piani, il cantiere avrebbe dovuto essere aperto il 7 marzo. La Sandulli nel motivare la decisione afferma che «sussistono i presupposti per la concessione dimisure cautelari provvisorie».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.