RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il buco da 300 milioni dell’Idi nel mirino dei pm gli stipendi d’oro

Più informazioni su

APPALTI, consulenze, ma anche stipendi d’oro. Nel buco da 300 milioni di euro dell’Idi finisce di tutto. Ed è proprio a questo che puntano gli inquirenti, il procuratore aggiunto Nello Rossi e il pubblico ministero Michele Nardi, titolari del fascicolo sull’ospedale di via dei Monti di Creta. Fare chiarezza sulle modalità della débacle economica dell’Istituto dermopatico dell’Immacolata. I pm che indagano per associazione per delinquere finalizzata all’appropriazione indebita e per alcuni reati fiscali, vogliono scoprire quanti di questi soldi siano finiti altrove. Ovvero nelle tasche dei dirigenti compiacenti. E quindi premiati. O forse anche altrove. Un buco nero in cui non figurano solo appalti milionari, quali ad esempio quello di Villa Paola a Capranica, un ospedale trasformato in centro benessere extra-lusso (il progetto era da 13 milioni di euro ma, in realtà il cantiere ora sospeso dalla sovrintendenza per la vicinanza con un convento del Trecento, è costato circa il doppio), ma anche le consulenze da centinaia di migliaia di euro all’entourage di Franco Decaminada, fino a gennaio scorso consigliere delegato dell’Idi e dominusincontrastato della struttura. E, ora, anche gli stipendi dei dipendenti. Manager e camici bianchi. Come se pure le pesantissime buste paga dei dirigenti della struttura servissero, in qualche modo, a far uscire denaro da impiegare altrove. Solo ipotesi da verificare, per ora. … … … MARIA ELENA VINCENZI (La Repubblica, Cronaca di Roma)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.