RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero Cronaca di Roma Assalto alla sede del gruppo Caltagirone

Più informazioni su

Hanno assaltato la sede del gruppo Caltagirone lanciando uova e vernice. Hanno aggredito l’autista e imbrattato le mura dello stabile con lo spray. E alla fine hanno lasciato alcuni volantini contro la vendita da parte del Comune del 21 per cento di Acea. A rivendicare il raid è stata la sigla «Libera Repubblica Romana», un gruppo già apparso nei mesi scorsi in altri raid. Già in serata la polizia ha identificato uno dei responsabili, una giovane attivista della sinistra antagonista legata ai centri sociali.
Il raid vandalico è scattato ieri mattina intorno alle 11,30. Una ventina di giovani si è presentato in via Barberini all’altezza del civico 28 dove c’è la sede del gruppo di cui fa parte anche Il Messaggero. Improvvisamente tutti si sono coperti il volto con passamontagna e sciarpe. Subito dopo hanno iniziato un fitto lancio di uova e vernice azzurra contro il portone d’ingresso. Fuori dalla porta c’era l’autista della società che ha provato a fermare i vandali ma per tutta risposta è stato aggredito, secondo alcune testimonianze con dei pugni, e poi colpito anche lui dal lancio di vernice.
Il blitz è durato alcuni minuti durante i quali altri giovani armati di bomboletta spray hanno scritto slogan sulle mura del palazzo: «Roma non si vende» e «Fuori i privati dai servizi pubblici». Poi sono spariti così come erano arrivati, a piedi tra la folla del centro di Roma. L’autista è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso dove i medici lo hanno giudicato guaribile in sette giorni. ….
(di DAVIDE DESARIO)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.