RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero Cronaca di Roma | «Caro Papa ci mancherai» l’emozione dei centomila

Più informazioni su

Rassegna Stampa – Cronaca e Notizie di Roma

IL SALUTO Non c’è dolore perché il Pontefice e lì davanti a loro. E i romani – ma la piazza comincia a riempirsi di stranieri – sono venuti qui apposta, «per salutare un Papa vivo, chi se lo aspettava, un caso unico nella storia recente, emozionante», si fermano a spiegare Fabiola e Maurizio Tofani. L’Angelus è appena terminato, una processione di persone lascia San Pietro, centomila anime, sempre entusiaste e fedeli al Papa dimissionario. «E’ stato una costola importantissima per Giovanni Paolo II e ci piace pensare che abbia rinunciato perché non ha più le forze». Stop. Niente scandali, niente da ricamare. In centomila se ne vanno, chi procede a piedi, chi raggiunge la macchina. L’Ama è già al lavoro, con ramazze e autospazzatrici.  Il lungotevere è intasato, ma il traffico scorre grazie alla presenza massiccia di vigili urbani – 120 alla cerimonia, 200 dedicati alla mobilità – sia l’affluenza sia il deflusso sono seguite passo dopo passo dagli oltre 600 uomini della sicurezza. Un elicottero presidia l’evento dal cielo. La macchina organizzativa funziona perfettamente. Intanto il fiume di gente commenta. «Grillo al Papa gli fa un baffo», dice un uomo all’amico; «Noi siamo venuti per ringraziarlo, lui ci ha ripetuto più volte di pregare. …. (Raffaella Troili)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.