RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero Cronaca di Roma | Fiumicino, parrucche alla coca: due arresti

Più informazioni su

Quei volumi così esagerati e i riccioli così ribelli non erano l’opera di acconciatori particolarmente estrosi. Sotto quelle parrucche, infatti, si nascondeva l’ultimo espediente dei trafficanti di droga. Che non sono passati inosservati al personale della frontiera in servizio all’aeroporto che ha intercettato e arrestato la coppia di fantasiose corriere.
La creatività nel trasporto della cocaina per superare indenni il filtro dei finanzieri al Leonardo da Vinci non ha limiti e si arricchisce di un altro stratagemma. Due straniere, in diverse circostanze, hanno abilmente adattato le loro parrucche, regolarmente indossate, per imbottirle di cocaina purissima. Il primo episodio scoperto dalle Fiamme Gialle in sinergia con gli uomini dell’Agenzia delle Dogane ha riguardato una 35enne di nazionalità portoghese, proveniente dal Brasile e diretta a Lisbona. Alta, mora, capelli neri crespi, sicura di sè, era da poco sbarcata agli arrivi internazionali e la sua appariscenza non è sfuggita all’occhio degli addetti ai controlli per la strana capigliatura della passeggera. L’acconciatura voluminosa la faceva apparire sproporzionata. Infatti, dopo un accurato controllo, è stato appurato che sotto la parrucca era stato ricavato un involucro stagno e cavo farcito con circa un chilo di cocaina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.