RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero Cronaca di Roma | Meno rifiuti prodotti la crisi dei romani si legge anche così

Più informazioni su

Rassegna Stampa – Cronaca e Notizie di Roma

Non era mai successo. Qualche mese fa lo ricordava anche Manlio Cerroni, uno che dal Dopoguerra si occupa del settore: «Neppure ai tempi della crisi petrolifera, negli anni Settanta, si era mai registrata una diminuzione della produzione dei rifiuti a Roma». Dal 2010 sta succedendo e secondo gli esperti è l’effetto della crisi economica e dal calo dei consumi: di anno in anno sta diminuendo la quantità dei rifiuti della Capitale. Attenzione, non c’entra nulla la differenziata: si sta parlando di tutti i rifiuti raccolti a Roma. LE CIFRE E i dati elaborati dall’Ama parlano chiaro: nel 2008 furono prodotti 1.770.476 tonnellate di rifiuti, nel 2009 1.788.449, nel 2010 1.834.278. Ecco, nel 2010 si è raggiunto un picco al termine di una crescita che va avanti da decenni, da quando si calcolano i rifiuti prodotti. Nel 2011 ecco l’inversione di tendenza: la quantità complessiva scende a 1.797.311, tonnellate, nel 2012 cala ancora, 1.753.782 tonnellate. Si tratta di un fenomeno molto simile a quello testimoniato dai varchi della Ztl: con l’aumento del costo della benzina e la crisi economica si sono ridotti i passaggi delle automobili, di fatto è diminuito il traffico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.