RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero Cronaca di Roma Oggi un altro sciopero trasporti pubblici a rischio

Più informazioni su

Venerdì nero per i romani. A rischio metro, tram, bus e ferrovie urbane a causa dello sciopero di 24 ore del trasporto pubblico. I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl trasporti, hanno proclamato uno sciopero che interesserà tutte le aziende pubbliche e private del trasporto pubblico locale del Lazio ad eccezione di Cotral Spa dove lo sciopero è stato proclamato per quattro ore (dalle 12.30 alle 16.30). Sempre oggi, una seconda protesta, ma di otto ore, è stata proclamata dal sindacato Fast Confsal.
Saranno quindi a rischio tutte le linee di bus e tram urbane ed extraurbane oltre che i collegamenti delle linee della metropolitana e quelli ferroviari della Roma-Lido, della Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Come sempre, saranno garantiti i servizi durante le fasce orarie protette a garanzia degli utenti pertanto, lo sciopero sarà attuato dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. E una forte riduzione del servizio, potrà riguardare i collegamenti notturni.
La protesta potrà determinare interruzioni del servizio nelle attività al pubblico dell’Agenzia Roma servizi per la mobilità: sportello al pubblico di piazzale degli Archivi 40, box informazioni di Termini e Fiumicino, check-point bus turistici di Aurelia, Laurentina e Ponte Mammolo, contact center infomobilità (0657003) e numero verde persone con disabilità 800154451. Mentre lo sciopero di 8 ore proclamato da Fast Confsal riguarderà tutte le aziende del trasporto pubblico locale di Roma e Lazio nella fascia oraria compresa tra le 8.30 e le 16.30 (ad esclusione di Cotral SpA e Cotral Patrimonio che sciopereranno per 4 ore dalle 12.30 alle 16.30).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.