RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero Cronaca di Roma | Preso in flagrante il vampiro dei bancomat

Più informazioni su

Rassegna Stampa – Cronaca e Notizie di Roma

Il fatto che a pochi passi ci fosse palazzo del Viminale, sede del ministero dell’Interno, non lo disturbava affatto. Ha piazzato lo strumento sulla tastiera del bancomat e ha atteso che i clienti facessero regolarmente i loro prelievi. In serata è passato a ritirare la macchinetta che aveva registrato i codici di decine di turisti e correntisti dell’istituto di credito. Ad attenderlo al varco, però, c’erano i carabinieri della compagnia Roma Centro e di San Lorenzo in Lucina. L’albanese, un 27enne già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato con l’accusa di danneggiamento e intercettazione di codici informatici di carte di credito, danneggiamento di impianti di pubblica utilità, clonazione di carte di credito. Un’operazione andata a segno grazie all’occhio allenato dei militari in servizio che nel pomeriggio avevano notato l’apparecchiatura «pirata» e si erano appostati. Il ladro è stato sorpreso dai militari dell’Arma proprio mentre stava recuperando l’apparato per l’intercettazione dei codici delle carte di credito e bancomat, che aveva precedentemente montato su un apparecchio Atm in via Depretis, in zona Viminale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.