RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero Cronaca di Roma Si fermano per un soccorso travolti e uccisi da un tir

Più informazioni su

Rassegna Stampa - Cronaca e Notizie di Roma

Rassegna Stampa - Cronaca e Notizie di Roma

Due eroi e una notte di inferno sulle strade fuori e dentro la città. Con un bilancio tragico: tre feriti e cinquemorti, tra loroun medico e un giovane imprenditore che hanno perso la vita per soccorrere chi era bordo di due auto che si sono scontrate sulla Roma Napoli. Hanno spento imotori, si sonoprodigatiper assistere i feriti.Ma pochiminutidoposonostati travoltidaun autoarticolato. Ferdinando Montagnoli, dentista romano è morto sul colpo,Mauro Luddeni poco dopo. Il senatore Pdl Stefano De Lillo, amico d’infanzia del medico, proporrà un’onorificenza per entrambi. Auto accartocciate,striscedipneumatici sull’asfalto, il suono ininterrotto delle sirene dei mezzi di soccorso; poi la conta dei cadaveri, i ferititrasportatiinospedale. Il primo incidente, due morti e tre feriti, è quello al chilometrodieci della diramazione che collega il Gran Raccordo Anulare con l’autostrada Roma Napoli, all’altezza dell’uscita per Monteporzio Catone. Alle 23.05 l’irreparabile. Un tir, guidato da un italiano di 22 anni che procedeva verso Roma ha travolto cinque mezzi e con loro le persone a bordo che qualche minuto prima erano scese dalle loro auto per un banaletamponamentofraunaCinquecento e una Audi dove un uomo e una donna, sulla quarantina,erano rimasti leggermente feriti. Per questo con le doppie frecce inserite si erano fermati anche duegiovani a bordo di una Smart, un uomo al volante di un’Alfa Romeo, un altro su una Volkswagen e anche l’autista di un furgone. Tutto e tutti spazzati via in un attimo dal tir che non ha frenato in tempo: l’autoarticolato, un bestione di decine di quintali, si è abbattuto sul furgone travolgendo anche le altre autovetture e trascinandole peroltreduecentometri.FerdinandoMontagnoli, 49anni,romano,alvolantedell’Alfa Romeo, è stato trovato cadavere in una scarpata. Mauro Luddeni, 29 anni, sulla Smart, è morto su un’ambulanza durante il tragitto per il policlinico di Tor Vergata. Il tratto dove è avvenuto l’incidente è un rettilineo in discesa e ben illuminato.  … …. di MARCO DE RISI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.