RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero – Cronaca di Roma Termini, indaga la Procura l’ipotesi è disastro colposo

Più informazioni su

I due Frecciarossa restano lì sui binari. E la circolazione ferroviaria subisce modifiche, il rischio è che con il primo maggio alle porte, siano in agguato disagi per la circolazione di turisti e viaggiatori in arrivo. All’indomani dell’urto avvenuto tra due convogli in entrata alla Stazione Termini, che ha provocato tanto spavento ma per fortuna nessun ferito grave, la procura di Roma ha aperto un fascicolo per disastro colposo, allo stato contro ignoti. Il pm Silvia Sereni, in attesa di un primo rapporto da parte della polizia giudiziaria, ha disposto una serie di consulenze. Quattro commissioni in campo (Procura, Ministero, Ferrovie, Ansf) per cercare di capire se si è trattato di errore umano o se il deragliamento sia dipeso da un difetto dei treni oppure delle rotaie. «Escludo si tratti di furto di rame o di atto vandalico, quello è un luogo pericoloso e difficile da raggiungere – commentava ieri mattina il direttore produzione di rete ferroviaria Maurizio Gentili – più probabile che la colpa vada ricercata nell’accoppiata treno e binari». Ferrovie dello Stato nonostante sperino ancora in un’accelerata, assicurano che una volta avuto l’ok i treni saranno rimossi in 48 ore. «I tempi rischiano di allungarsi ed era meglio di no: ma ce la faremo lo stesso nonostante cinque binari bloccati ad affrontare il lungo ponte». Ieri il magistrato ha effettuato un primo sopralluogo, oggi sono state disposte altre perizie.

Preoccupata Unione difesa consumatori. «Invitiamo le Ferrovie ad attivarsi – fa sapere il presidente nazionale Denis Nesci – siamo in prossimità del primo maggio, ariveranno nella capitale turisti e cittadini da tutta Italia. Sarà sicuramente un week end di passione: la metro rimarrà chiusa dal pomeriggio del 28 al 30 aprile, spostando tutto il servizio su strada, in più ci saranno modifiche agli orari e ai capolinea di treni e bus». Chiedono un piano di manutenzione straordinario e investimenti Cgil e Codici, le associazioni dei consumatori annunciano una class action per risarcire i passeggeri. Su Twitter continua la controinformazione. …..
(di RAFFAELLA TROILI)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.