RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Messaggero – Ed. Metropolitana. La adesca su Facebook poi tenta di violentarla

Più informazioni su

Un contatto su Facebook, lo scambio di foto in pose provocanti poi la minaccia di diffondere le immagini se non si fosse prestata a compiere atti sessuali davanti alla webcam e poi a incontrarlo per avere un rapporto sessuale. Vittima dell’adescamento via internet da parte di E. L., studente universitario di 25 anni, bloccato in extremis dai carabinieri della stazione di Frascati, è stata una ragazza minorenne di Monte Compatri che, solo quando l’uomo le ha dato un appuntamento per avere un rapporto sessuale, se non voleva che le sue foto venissero divulgate, ha avuto il coraggio di raccontare tutto ai genitori e poi ai carabinieri della stazione di Frascati.
La storia, simile a tante altre nate sul web, era cominciata per la diciassettenne, qualche tempo fa, quasi per gioco, ma era diventata con il passare dei giorni sempre più difficile da gestire e più pericolosa. Fortunatamente si è conclusa prima che l’adescatore riuscisse a violentare la ragazza.
Dopo i primi contatti sul web infatti, con ripetute minacce il giovane aveva costretto la ragazza ad accettare un appuntamento e a incontrarlo nei bagni pubblici della stazione ferroviaria di Frascati per avere con lui un rapporto sessuale. Un rifiuto avrebbe significato per la giovane la diffusione in rete delle foto e immagini osé che l’adescatore aveva a disposizione sul computer. I carabinieri, coordinati dal comandante della stazione, Marcello Sermoneta, dopo aver verificato le affermazioni della ragazza, le hanno fatto fingere di stare al gioco e di accettare l’appuntamento, fissato in pieno giorno dallo sconosciuto, alla stazione di Frascati…….. (di DANIELA FOGNANI)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.