RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Tempo Cronaca di Roma Ipotesi discriminazione Il sospetto della politica

Più informazioni su

La Polverini: «Il dg interverrà. Chiedo giustizia Spero che alcune cose non siano vere».

Le carenze di comunicazione, il ritardo nell’informazionediquantoaccadutoalpiccolo Marcus, sarebbero ugualmente accadute se lamamma non fosse stata filippina, ma italiana? Il dubbio della discriminazionevienesollevatodall’assessore regionale alle Politiche sociali Aldo Forte(Udc)e viene rilanciato da Montino. Intanto la governatrice Polverini chiede giustizia per la mammadel bimbo. «È evidente che il direttore generale interverrà anche a livellodella strutturaorganizzativa per sollevare dall’incarico eventualiresponsabili-ribadisce la Polverini – Ovviamente c’è un aspetto giudiziario e un altrochecompetealla direzione generale. Vedo questa vicenda con una grande tristezza. Mi auguro che le cose che ho visto emergere non siano vere». «Pensare che si è tentato di non voler far conoscere quanto accaduto – aggiunge la governatrice – rende veramente questo caso incredibile. Bene hannofatto ildirettoregenerale e il direttore sanitario a comunicare quanto necessario e benehafatto la Procuraadandare avanti. Ci auguriamo si faccia chiarezza al più presto. Miauguro che la magistratura alpiùprestoassicuri icolpevoli alla giustizia perché sicuramente non è possibile restituire la vita a questo neonato ma si può fare almeno giustizia per questa mamma che è ovviamente disperata». «Se l’ispezionedi queste ore confermasse la volontà di nascondere le reali cause che hanno portato alla morte del bimbo, il quadro generale, già di per sé estremamente grave, assumerebbeunaconnotazione ancora più pesante», dice dal canto suo il vicesindaco di Roma Capitale Sveva Belviso. «Roma Capitale – continua la Belviso – chiede alla Procura che venga fatta al più presto piena luce sull’intera vicenda chiarendo tutti gli aspetti più oscuri di questa terribile storia. L’amministrazionecapitolina, oltre a essere vicina alla famiglia, conferma la sua più ampia disponibilità a offrirle, qualoranefacessero richiesta, tutto il necessario e indispensabile aiuto psicologico per provarea gestire e affrontare il dramma vissuto». …… Di Maro

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.