RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

La Repubblica Cronaca di Roma | Far West Roma, un giorno da inferno

Più informazioni su

Rassegna Stampa – Cronaca e Notizie di Roma

HANNO avuto tanta paura, ma sono riusciti a mantenere il sangue freddo grazie alla loro esperienza ventennale nel campo della vigilanza privata. Ed è per questo che sono ancora vivi Domenico di Salvo e Maurizio Dionisi, i due vigilantes che hanno sventato l’assalto al portavalori all’Esquilino, dove il rapinatore e ex brigatista Giorgio Frau è rimasto ucciso da un colpo di pistola. Una scena dalle tinte drammatiche e violente, avvenuta sotto gli occhi atterriti di turisti, passanti e studenti. Dal suo letto d’ospedale, Dionisi ripercorre quei sanguinosi momenti. «Sono stati attimi interminabili. Una manciata di secondi che mi sono sembrate ore infinite. Quella pioggia di proiettili avrebbe potuto uccidere chiunque fosse passato di lì. Sento ancora il fischio dei proiettili che mi hanno sfiorato le orecchie». «Domenico ed io lavoriamo a fianco da anni, siamo molto affiatati – continua l’uomo dipendente della società Fidelitas – è bastato uno sguardo tra noi per capire che quei brutti ceffi erano rapinatori ed aspettavano proprio noi. Osservavo le mani del più basso dei due, tremavano e toccavano nervosamente la cintola, come a tenere qualcosa», ricorda Dionisi. «Lì ho capito che aveva una pistola carica e che l’avrebbe sicuramente usata contro di noi per impossessarsi del denaro, perché era molto determinato e un rapinatore esperto. In una frazione di secondo l’ha impugna e ce l’ha puntata. Il mio collega aveva già l’arma in pugno. A quel punto ho sentito contemporaneamente due spari, quello del bandito e quello di Domenico. …

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.