RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

La Repubblica Cronaca di Roma “San Giovanni, così i medici mentirono sul mio bimbo”

Più informazioni su

Rassegna Stampa - Cronaca e Notizie di Roma

INSUFFICIENZA respiratoria, pressione bassa. Quando lo scorso 29 giugno i medici del San Giovanni comunicarono a Jaqueline de Vega la morte del piccolo Marcus, parlarono soltanto di “cause naturali” e di semplici «difficoltà dovute allo stato prematuro del nascituro». Nessuno dei camici bianchi informò mai la donna dell’incredibile scambio di flaconi che avrebbe iniettato del latte nelle vene del neonato, di appena trenta settimane. Non le fecero neanche vedere il certificato di morte. E’ questo quello che ieri la giovane filippina ha raccontato ai magistrati, durante le due ore e mezza di audizione in procura. La mamma di Marcus è arrivata a piazzale Clodio intorno alle 9 di mattina, accompagnata dal suo legale e datore di lavoro, l’avvocato Danilo Granito. «Non mi è stato detto nulla, la prima volta che ho saputo la verità sulla morte di Marcus l’ho letta sui giornali» avrebbe raccontato davanti al procuratore aggiunto Leonardo Frisani, ripercorrendo ogni colloquio avuto con il personale sanitario dal momento in cui suo figlio è stato ricoverato al San Giovanni.  …. … ANGELA MARIA ERBA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.