RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno: arresto di Battisti e M5S a Strasburgo

Notizie del giorno: Cesare Battisti è stato arrestato in Bolivia. A tradirlo sarebbe stato l’utilizzo costante dei social network. Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista saranno stamattina a Strasburgo per alzare il velo sulla strategia del M5S in vista delle Europee.

Notizie del giorno: arrestato Battisti

La fuga di Cesare Battisti si è conclusa in Bolivia, dove il terrorista dei Pac è stato arrestato. A tradirlo sarebbe stato l’utilizzo costante dei social network e il costante controllo da parte degli investigatori italiani.

Il terrorista Cesare Battisti, arrestato due giorni fa a Santa Cruz de la Sierra, arriverà verso le 11:30 in Italia con un volo partito domenica sera dalla Bolivia. Sarà preso in consegna dal Gruppo operativo mobile della polizia penitenziaria e tradotto al carcere di Rebibbia a Roma.

Ad attendere il suo arrivo all’aeroporto di Ciampino ci saranno anche Salvini e Bonafede. “Sconterà l’ergastolo”, ha assicurato il ministro della Giustizia.

La nazione guidata da Jair Bolsonaro voleva infatti esibire Battisti come prova di un cambio di gestione nella sicurezza. “

Il Brasile non sarà più il rifugio di criminali travestiti da prigionieri politici” aveva tuonato il presidente, ma la Bolivia ha comunque deciso di espellere immediatamente Battisti.

Il premier Conte ha ringraziato Bolsonaro e le autorità boliviane, mentre Sergio Mattarella ha invitato a comportarsi così con tutti i latitanti. Il figlio di Bolsonaro, Eduardo, aveva avvisato in mattinata Matteo Salvini di “un piccolo regalo” in arrivo.

Notizie del giorno: M5S

Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista saranno stamattina a Strasburgo per alzare il velo sulla strategia del M5S in vista delle Europee.

Obiettivo dei due big pentastellati è quello di ritagliarsi uno spazio nuovo e antitetico alle istanze sovraniste promosse da Salvini e dai suoi alleati europei.

Per farlo il M5S ha già stretto accordi con i leader di diversi partiti emergenti e trasversali, come gli ultranazionalisti polacchi o l’estrema sinistra croata.

Possibile inoltre che si cerchi nuovamente il contatto con i gilet gialli francesi, nonostante le prime risposte fredde.

Tra i temi principali che guideranno il manifesto in lavorazione, ci saranno la lotta ai costi della burocrazia politica di Bruxelles e Strasburgo e la promozione della democrazia diretta.