RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno: ex spia russa e politica italiana

Più informazioni su

Notizie del giorno: sale lo scontro tra Regno Unito e Russia sul tentato omicidio dell’ex spia russa Skripal. Dialogo tra i partiti per la nomina dei presidenti di Camera e Senato, previste nella nuova settimana.

Notizie del giorno: Regno Unito-Russia

NEWS. Sale di tono lo scontro sul tentato omicidio dell’ex spia russa Skripal, come conferma l’affondo del ministro britannico Boris Johnson, secondo cui l’ordine di uccisione è “più che probabile che sia stato una decisione” proveniente direttamente da Vladimir Putin (ANSA).

Il presidente russo si appresta ad affrontare domani il voto per la riconferma della sua posizione, battaglia in cui non dovrebbe avere problemi ad emergere vincitore.

Il caso Skripal, su cui ieri sono emerse ipotesi che il Novichok sia stato infilato nella valigia della figlia dell’ex spia, non sembra infatti aver intaccato l’apprezzamento nei suoi confronti.

Notizie del Giorno - Theresa May

FNotizie del Giorno – Theresa May

Theresa May nel frattempo continua a ricevere parole di sostegno dai leader europei.

Ieri è stata la volta di Paolo Gentiloni e Donald Tusk, a cui la premier britannica ha ribadito la pericolosità della Russia.

Nelle ultime ore è stato diffuso anche il referto della misteriosa morte di Nikolaj Glushkov, oligarca russo avversario di Putin, che sarebbe stato ucciso strangolato il 12 marzo.

Notizie del giorno: Politica interna

Ultime notizie. Trattative tra partiti. Proseguono i dialoghi nei partiti, mentre si avvicina il momento dell’insediamento del nuovo Parlamento e della nomina dei presidenti di Camera e Senato, previste nella nuova settimana.

Matteo Salvini sembra tra i leader più attivi nelle ultime ore, avendo imbastito una strategia per accontentare FI e poi fare la propria mossa in vista del Def.

Il leader leghista sarebbe infatti disposto a lasciare al forzista Paolo Romani la presidenza del Senato, così da calmare gli animi degli alleati, ultimamente in fibrillazione per le trattative giallo-verdi, fino alla discussione sul Def, quando Salvini avanzerebbe le sue proposte guardando all’accordo con il M5S (TGCOM).

Il Def presentato dal governo uscente si limiterà a un aggiornamento dei conti, senza politiche programmatiche, ma Lega e M5S potrebbero formare un asse per disinnescare l’aumento dell’Iva e proporre politiche espansive per gli investimenti pubblici senza tener conto del muro del 3%.

Luigi Di Maio ha comunque confermato lo stallo sulle presidenze del Parlamento, affermando che “il dialogo sui vertici delle assemblee non è semplice”. Giancarlo Giorgetti, vice di Salvini, ha invece definito, in un’intervista su Corriere della Sera, un accordo tra Lega e M5S per una nuova legge elettorale “l’ultima arma prima della disperazione”.

Sondaggi governo: Repubblica e Corriere della Sera pubblicano oggi due indagini parallele sulle preferenze degli italiani in merito alle alleanze governative. Ad emergere è l’asse M5S-Lega, mentre l’alternativa privilegiata è il voto immediato (Corriere della Sera).

Nell’Atlante politico di Repubblica si osserva inoltre che i partiti emersi vincitori dalle elezioni sono cresciuti rispetto a due settimane fa, assieme a Fratelli d’Italia e LeU. Continuano invece a perdere consensi Pd (da 18,7% a 18,4%) e FI (da 14% a 12,8%) (Repubblica).

Più informazioni su