RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno: Barcellona, Finlandia e Usa

Più informazioni su

Notizie del giorno: l’attentato di giovedì a Barcellona emergono maggiori dettagli. Finlandia, un uomo uccide due persone. Il licenziamento di Steven Bannon.

Notizie del giorno l’attentato a Barcellona

Ultime notizie. Cominciano a emergere maggiori dettagli sulla dinamica degli ultimi giorni di terrore, mentre i giornali italiani ricordano i due ragazzi italiani morti nell’attentato di giovedì, Bruno Gulotta, 35 anni di Legnano, e Luca Russo, 25 anni di Bassano del Grappa (TGCOM).

La ricostruzione di Repubblica pone al centro l’opera di radicalizzazione dell’imam Abdel Baki Essati, che avrebbe incitato i cinque ragazzi di origine marocchina e residenti a Ripoll a compiere una strage (Repubblica). Un attentato che prevedeva anche l’utilizzo di esplosivo, con ordigni fabbricati in un laboratorio casalingo ad Alcanar, a sud di Barcellona. Nella sera di mercoledì le bombe sono però esplose, coinvolgendo anche l’imam e costringendo i terroristi a cambiare strategia.

Gli attentatori hanno quindi seguito il modello collaudato in attentati precedenti, utilizzando i furgoni noleggiati per gettarsi sulla Rambla di Barcellona e causare la morte di 13 persone. Dopo la strage, i cinque ragazzi hanno cercato di fuggire, ma sono stati intercettati a Cambrils e uccisi dalla forze di sicurezza nazionale. Al momento si teme per la presenza un sesto uomo in fuga.

Notizie del giorno | Finlandia - Turun Sanomat

Notizie del giorno | Finlandia – Turun Sanomat

Notizie del giorno: Finlandia

News. Un uomo ha ucciso con un coltello due persone a Torku, in Finlandia, oltre a ferirne altre nove. Le forze di polizia sono riuscite a ferire l’assassino a una coscia e ad arrestarlo (ANSA). Rimangono al momento incerti il movente e la nazionalità dell’uomo. Secondo alcuni avrebbe gridato “Allah Akbar”, suggerendo quindi una matrice terrorista, ma non sono ancora state rilasciate informazioni ufficiali a riguardo. Alcuni sostenitori dell’Isis avrebbero comunque esultato dopo la notizia. Nelle stesse ore in Germania, a Wuppertal, un passante veniva ucciso da un altro folle. L’episodio di sangue rappresenterebbe però il culmine di una lite scoppiata per motivi di lavoro.

Il licenziamento di Steven Bannon

Il licenziamento di Steven Bannon, ex stratega della comunicazione, da parte di Donald Trump, prosegue il percorso di ristrutturazione della cerchia interna del presidente. Il consigliere 63enne era stato criticato da molti a causa della sua vicinanza ai movimenti di estrema destra.

Dietro il licenziamento di Bannon ci sarebbe comunque John Kelly, che prosegue imperterrito nell’opera di rinnovamento dello staff del presidente. L’intento del capo dello staff è quello di spostare l’amministrazione verso un orientamento più moderato, così da placare le polemiche, ultimamente rese ancora più aspre a causa dei fatti di Charlottesville e della presa di posizione anche di illustri repubblicani per l’indecisione di Trump nel condannare i movimenti di estrema destra. Le borse americane hanno salutato con piacere l’abbandono di Bannon, rallentando la marcia negativa dopo una settimana di perdite diffuse.

Più informazioni su