RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno: Michael Wolff e Virginia Raggi

Più informazioni su

Notizie del giorno. E’ andato a ruba l libro del giornalista Michael Wolff,  Fire and Fury, contenente scottanti rivelazioni su Donald Trump. Virginia Raggi sarà giudicata con rito immediato il 21 giugno per l’accusa di falso ideologico per la nomina di Renato Marra a responsabile del Turismo di Roma.

Notizie del giorno: il libro su su Donald Trump

Ultime notizie. Grande successo per Fire and Fury, il libro del giornalista Michael Wolff contenente scottanti rivelazioni su Donald Trump e la sua squadra in vendita da poche ore nelle librerie americane, nonostante il tentativo dei legali del presidente di bloccarne la diffusione (TGCOM).

Il libro, balzato al primo posto della classifica vendite, creerebbe problemi a Trump innanzitutto per le rivelazioni dell’ex consigliere Steve Bannon sul “tradimento anti-patriottico”, che si sarebbe consumato nell’incontro a giugno 2016 alla Trump Tower con emissari del Cremlino.

Ma pone dubbi anche sulla credibilità dello stesso Trump, che avrebbe mentito sul vertice pur essendone a conoscenza. Si potrebbero quindi aprire nuovi scenari sul “Russiagate”, che fornirebbero al procuratore speciale Robert Mueller rinnovati argomenti contro Trump. Nel frattempo il presidente ha attaccato Wolff, descrivendolo come un bugiardo e vietandogli l’ingresso alla Casa Bianca, oltre a negare di essersi fatto intervistare.

Notizie del giorno: Virginia Raggi

News. Virginia Raggi sarà giudicata con rito immediato il 21 giugno per l’accusa di falso ideologico per la nomina di Renato Marra a responsabile del Turismo di Roma (ANSA).

Notizie del giorno - VIRGINIA RAGGI

Notizie del giorno – VIRGINIA RAGGI

Sarebbe stata così evitata l’eventualità di un processo da svolgersi nel pieno della campagna elettorale, rimandando il discorso a mesi dopo il 4 marzo. Raffaele Marra seguirà invece l’iter ordinario e martedì prossimo si presenterà per l’udienza preliminare.

La strategia dei legali di Raggi prevede di dimostrare che la sindaca di Roma è stata ingannata e che la responsabilità della decisione che portò Raffaele Marra a promuovere il fratello è stata dell’assessore Meloni.

Sul fronte nazionale Luigi Di Maio nel frattempo ha ribadito, in un’intervista su Il Giorno, che il M5S “non lascerà il Paese nel caos” e, nel caso in cui non venga raggiunto il 40%, ascolterà le forze politiche disposte a intese.

 

Più informazioni su