RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno: la fine del Daca e i vaccini in Veneto

Più informazioni su

Notizie del giorno: Donald Trump mette fine al Daca voluto da Obama per regolarizzare i “dreamers”. Governo contro Regione Veneto e il Governatore Zaia sui vaccini.

Notizie del giorno: Donald Trump mette fine al Daca

Ultime notizie. Il programma varato nel 2012 da Barack Obama per regolarizzare la posizione dei cosiddetti “dreamers”, ossia gli immigrati irregolari portati negli Usa dai genitori quando erano bambini (ANSA).

Un programma che consentiva loro di continuare a vivere in America, in attesa che il Congresso riformasse il sistema dell’immigrazione. Ora Trump, per voce del segretario alla Giustizia, Jeff Sessions, ha detto basta, ritardando però di sei mesi le eventuali deportazioni di 800.000 giovani illegali: sei mesi in cui il Congresso può varare una legge che salvi queste persone, la maggior parte delle quali è perfettamente integrata negli Stati Uniti, dove vive e lavora da anni. Trump sarebbe disposto a firmare tale legge, in cambio dell’ok dei parlamentari alla costruzione del tanto discusso muro lungo il confine col Messico.

Vaccini: Governo contro Regione Veneto

Notizie del giorno | LORENZIN

Notizie del giorno | LORENZIN

Governo contro Regione Veneto sui vaccini, a pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico. I ministeri di Salute e Istruzione non accettano lo strappo del governatore Luca Zaia che con un decreto  ha introdotto una moratoria per consentire ai bambini di nidi e materne di iscriversi anche se sprovvisti delle profilassi necessarie.

Il governo valuta un possibile ricorso al Tar per far annullare il provvedimento, ma si sta pensando anche a un commissariamento ad acta per esercitare il potere sostitutivo in una situazione di rischio.

Intanto Venezia apre a un possibile ripensamento, se “arriveranno espliciti chiarimenti direttamente dai ministri Lorenzin e Fedeli”.

News. Niente proroga di 40 giorni per i bambini lombardi non vaccinati che frequentano gli asili: saranno allontanati dai nidi e dalle scuole di infanzia se i genitori non avranno presentato entro l’11 settembre la documentazione richiesta. I bambini allontanati potranno però accedere a un “Percorso formale di recupero dell’inadempimento” che, in 40 giorni, consentirà loro di mettersi in regola e riprendere la frequenza.

E’ quanto scritto in una lettera che l’assessore al Welfare della Regione Giulio Gallera invierà nel pomeriggio ai ministri alla Salute Beatrice Lorenzin e all’Istruzione Valeria Fedeli, annunciando la firma di un decreto., mentre Roberto Maroni assicura che la Lombardia non chiederà alcuna proroga alla scadenza del 10 settembre per la regolarizzazione dei bambini 0-6 anni (TGCOM).

Più informazioni su