RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno: inchiesta Consip e M5S Genova

Più informazioni su

Notizie del giorno, inchiesta Consip. L’inchiesta sugli appalti Consip prosegue, ma nel frattempo sono comparsi due falsi, che hanno portato alle accuse di falso materiale e ideologico per un capitano dei carabinieri del Noe.

Notizie del giorno, inchiesta Consip

Ultime notizie. Nei mesi scorsi la Procura di Roma aveva ritirato la delega del caso proprio al Noe per sospetti nella gestione. Nella prima falsificazione si sostiene che nelle intercettazioni vi è la prova incontrovertibile di un incontro tenutosi tra l’imprenditore Romeo e Tiziano Renzi (TGCOM).

Sarebbe stato lo stesso Romeo, secondo il carabiniere, ad affermare “…Renzi l’ultima volta che l’ho incontrato”. Il riascolto dell’intercettazione ha però fatto emergere che a pronunciare la frase è stato il collaboratore dell’imprenditore, l’ex parlamentare Italo Bocchino.

Notizie del Giorno | Matteo Renzi

Notizie del Giorno | Matteo Renzi

La seconda svista del carabiniere riguarda un’omissione. Secondo il carabiniere le indagini su Consip erano seguite da due agenti dei servizi segreti, uomini che sarebbero stati assoldati da Matteo Renzi per tutelare la propria famiglia, come suggerito dal carabiniere.

Il Carabiniere ha però omesso la scoperta dell’estraneità dei due uomini sospetti: uno di loro era infatti un normale cittadino che abitava nei pressi della Romeo Gestioni. Il militare, interrogato in merito ai due falsi, ha deciso di non rispondere.

Notizie del giorno M5S a Genova

News. Marika Cassimatis ha ottenuto il primo punto contro il M5S nella disputa per le Comunarie di Genova, grazie alla decisione del giudice civile di annullare la sua sospensione dal Movimento. La professoressa ha così cercato di porgere un ramoscello d’ulivo a Grillo, ma il garante non ha fatto sapere di non voler tornare sui propri passi (Ansa).

“Marika Cassimatis è stata sospesa e la votazione del 14 marzo è stata annullata” – si legge infatti in una nota sul blog di Grillo – “pertanto la stessa non è e non sarà candidata con il M5S”. I pentastellati faranno quindi ricorso entro 15 giorni per escludere definitivamente la possibilità che Cassimatis si presenti con il simbolo del Movimento.

I tempi però stringono, con la scadenza per la presentazione delle liste fissata al 12 maggio. Se il ricorso non darà ragione al M5S, si concretizzerebbe la possibilità di non vedere un candidato con il simbolo pentastellato alle Amministrative.

Ecco perché iniziano a girare speculazioni su quale lista potrebbe catalizzare i voti di un eventuale buco della lista del M5S: probabile che gran parte di questi possano spostarsi su Effetto Genova, la lista dei dissidenti fondata da Paolo Putti e in cui potrebbe confluire Cassimatis.

Più informazioni su