RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno: M5S Beppe Grillo a Roma

Più informazioni su

Notizie del giorno: M5S Beppe Grillo a Roma

Notizie del giorno. Beppe Grillo, recatosi ufficialmente a Roma per un convegno sull’acqua pubblica, ha approfittato della giornata per aggiornarsi con i parlamentari M5S sulla questione Genova e sulla necessità di mettere fine alle faide interne. (TGCOM)

Notizie del Giorno: Beppe Grillo

Notizie del Giorno: Beppe Grillo

“Noi abbiamo le nostre regole e io da garante le faccio rispettare” ha affermato perentoriamente Grillo, invitando poi chi è in disaccordo “a farsi un altro partito”. Palese il riferimento ai recenti fatti di Genova, ma nel M5S si sta giocando una partita che ha orizzonti ben più ampi, quello delle politiche.

Il garante del Movimento vuole infatti sin da subito risolvere la questione dei regolamenti interni per farsi trovare pronto in vista delle candidature per la prossima legislatura. Privatamente avrebbe infatti comunicato ai suoi che “chi non è d’accordo, non sarà ricandidato, non faremo più sconti”.

Il leader M5S arriva a Roma per seguire uno dei temi a lui più cari: l’acqua pubblica. Tema che sarà centrale anche nel programma pentatestellato al quale nel Movimento si lavora ormai alacremente. Come centrale sarà il tema bancario. Non è un caso che l’ex comico, in mattinata al Forum, veda Elio Lannutti, presidente Adusbef e ‘ospite fisso’ del blog ufficiale. (Ansa)

Mafia

Ultime notizie. Il giorno dopo la visita del presidente della Repubblica alla manifestazione contro la mafia organizzata da Libera, a Locri sono spuntate scritte sui muri per attaccare Don Ciotti e criticare chiunque si oppone alla mafia. “Don Ciotti sbirro” si legge su un muro, “Più lavoro meno sbirri” recita un’altra scritta. Il fondatore di Libera non si è lasciato intimorire e ha bollato le scritte come “vili messaggi, vili perché anonimi”, sottolineando che queste “sono comunque un segno che l’impegno concreto dà fastidio”.

News. E’ stato deciso di predisporre un servizio di sorveglianza per tutelare Don Ciotti, Libera e i famigliari delle vittime che hanno partecipato alla manifestazione. Gli autori delle scritte sono stati filmati da una telecamera e gli investigatori si sono messi subito al lavoro per identificarli.

Più informazioni su