RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno – Politica Italiana

Più informazioni su

Notizie del giorno – Politica Italiana

Procedono le consultazioni al Quirinale per la formazione del nuovo governo dopo le dimissioni (accolte con riserva dal capo dello Stato) del premier Matteo Renzi. Dopo aver ascoltato i presidenti di Camera e Senato, Boldrini e Grasso, e il senatore a vita Giorgio Napolitano, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella riceverà oggi, a partire dalle 10, le forze politiche minori.

L’obiettivo è puntare a un governo “di scopo” che lavori alla nuova legge elettorale, l’orizzonte temporale è di sei-sette mesi, difficile che possa concludere la legislatura. Tra oggi e domani tutti i gruppi parlamentari incontreranno Mattarella (La Stampa).

SERGIO MATTARELLA

SERGIO MATTARELLA

Notizie del giorno politica: le consultazioni

Oggi al Quirinale arriverà per primo il rappresentante del gruppo Misto, Pino Pisicchio, e poi, di seguito, la Sudtiroler Volkspartei, gli autonomisti della Val d’Aosta, l’Udc di Casini, Idea di Quagliarilello, i socialisti di Nencini, Fratelli d’Italia di Meloni, Gal e i Conservatori e Riformisti di Fitto.

La delegazione della Lega (senza Salvini) attesa per sabato mattina verrà ricevuta questa sera perché i colloqui alla vetrata procedono più velocemente del previsto. Domani, sabato, tocca ai partiti maggiori: Sinistra italiana, Ala di Verdini, Ncd di Alfano, Forza Italia con Silvio Berlusconi che sarà l’unico leader a salire al Quirinale, il M5s e il Pd.

Notizie del giorno politica: in corsa per l’incarico a premier

In corsa per l’incarico di premier restano i ministri Gentiloni, Delrio e Padoan, ma il Quirinale valuta anche l’ipotesi di un rinvio di Renzi alle Camere per verificare se ha ancora la fiducia e dunque una maggioranza. Le opposizioni dicono no a un nuovo governo e puntano alle elezioni subito mentre i giornali dipingono un Renzi sotto assedio nel Pd stretto nella tenaglia delle correnti di Franceschini, Bersani e Orlando.

Il presidente della Repubblica resta fedele alla sua convinzione iniziale: questo governo ha la maggioranza in Parlamento e può continuare a esercitare il suo mandato, almeno fino al voto (Repubblica).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.