RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno: primarie Pd e Davide Casaleggio

Più informazioni su

Notizie del giorno: primarie Pd

Ultime notizie. Nonostante i dati non siano ancora ufficiali, Matteo Renzi, secondo le rilevazioni del suo comitato, avrebbe doppiato Andrea Orlando alla chiusura del primo round del congresso (Ansa). Il terzo sfidante, Michele Emiliano, dovrebbe aver centrato l’obiettivo del 5%, con percentuali finali che variano in base ai tre schieramenti: l’8% per il suo comitato, il 6,4% per quello di Renzi. Ed è proprio sui numeri che si scontrano gli sfidanti, soprattutto sull’affluenza.

Notizie del Giorno | Matteo Renzi

Notizie del Giorno | Matteo Renzi

Matteo Renzi si ritiene soddisfatto, convinto che il 58% degli iscritti ha votato, ma il suo ottimismo viene frenato da Andrea Orlando, che ritiene di avere in mano dati che parlano del 46% di affluenza e lancia quindi l’allarme.

Ancora più bassi i votanti per Michele Emiliano, secondo cui solo il 41% degli iscritti ha deciso di esprimere la propria preferenza.

Un dato però rimane certo: la perdita di circa 100mila tesserati nel periodo di gestione Renzi, dal 2013 a oggi. Il 30 aprile si terranno le primarie aperte anche ai simpatizzanti. Se nessuno supererà il 50%, il segretario verrà deciso dall’assemblea del partito.

Notizie del giorno: Davide Casaleggio

News – Notizie. In una lettera inviata al Corriere della Sera per ricordare la commemorazione di Gianroberto Casaleggio, il 12 aprile ad Ivrea, il figlio Davide anticipa quale sarà il fulcro del dibattito politico futuro. Secondo il presidente dell’Associazione Rosseau, la tecnologia subirà un’accelerazione nei prossimi dieci anni che rivoluzionerà il mondo del lavoro.

“Un’intera generazione di lavoratori rischia di essere esclusa da un giorno all’altro”, riflette Casaleggio, ma “questo scenario non deve spaventarci, anzi: la sfida è trarne il meglio”.

Il figlio del fondatore del M5S afferma inoltre che sta proseguendo la votazione online del programma di governo, sul quale si è conclusa la discussione della sezione Energia e si sta ultimando quella relativa agli Esteri.

Casaleggio si lancia poi in un paragone 2.0: “La vecchia partitocrazia è come Blockbuster, noi siamo come Netflix”. Nella lettera si legge inoltre che il M5S presenterà la squadra di governo prima del voto, mentre i candidati al Parlamento e al ruolo di premier verranno votati online (Tgcom), con la speranza di poter presentare candidati e programma completo alla prossima edizione di Italia 5 Stelle che si terrà in autunno.

Più informazioni su