RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Notizie del giorno – Subito al voto

Più informazioni su

Notizie del giorno – Subito al voto. Per il vicepresidente della Camera Roberto Giachetti, intervistato dalla Stampa, “l’unico punto fermo di una Repubblica è che il popolo deve poter essere chiamato alle urne in qualunque momento, quindi anche subito dopo la pronuncia della Consulta si deve poter votare”.

“E’ normale che Mattarella si adoperi affinche’ si possa votare nelle condizioni migliori, cioè con una legge omogenea alle due Camere. Ma è anche evidente che nel momento in cui venga meno la responsabilità di governo del partito di maggioranza, unico a farsi carico di questa situazione, anche il Presidente della Repubblica non potrà che prenderne atto. Non mi pare che vi siano altre maggioranze possibili”.

Notizie del giorno – Subito al voto: le interviste a Giachetti e Meloni

“Siamo tutti consapevoli che questo esecutivo, peraltro guidato dal mio migliore amico, ha una durata limitata all’emergenza che ne ha decretato la nascita. Gli italiani vogliono un governo con una maggioranza omogenea che da anni non abbiamo”, afferma Giachetti. “Noi siamo gli unici che dicono di voler votare e intendono farlo. Troppi lo dicono ma poi lavorano per non farlo”.

Dello stesso avviso e Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia che in un’intervista a Qn torna a chiedere le primarie, a cui si candida, e un rapido ritorno alle urne. “Qui tutti fanno finta che in campo ci siano soltanto Pd e Movimento 5 Stelle: non hanno capito niente, la destra c’e’ e gioca per vincere”.

Per Meloni i margini per riunire il centrodestra ci sono. “Le tre cose su cui bisogna ritrovarsi sono un posizionamento chiaro, se si fa parte del centrodestra non si puo’ ‘inciuciare’ con il centrosinistra. Serve un programma definito sulle questioni piu’ importanti che abbiamo di fronte, dai migranti alla pressione fiscale al rapporto con l’Europa. Infine c’e’ bisogno di una convergenza su un metodo di selezione democratico della classe dirigente”.

Notizie del Giorno | Giorgia Meloni

Notizie del Giorno | Giorgia Meloni

I leader, evidenzia Meloni, “non si nominano, devono essere eletti democraticamente con le primarie. Con determinazione, dico che mi candido, e con umilta’ aggiungo che se vincesse un altro accetterei di fare campagna elettorale per lui purche’ non si imponga con metodi superati”.

Come legge elettorale Meloni spiega di sostenere “il sindaco d’Italia, con l’elezione diretta del capo dell’esecutivo”. Il Mattarellum , dice, “non e’ il mio sistema. Pero’ sono disponibile anche sul Mattarellum, se Renzi mi dice che mi consente di andare a votare subito. Gli italiani hanno il diritto di scegliere il governo. Siamo al quarto esecutivo non eletto e questo di Gentiloni – sostiene – e’ peggio dei precedenti, perche’ contraddice quanto detto dagli elettori nella consultazione referendaria”.

Sulle alleanze, “sono pronta anche ad accettare una federazione, se serve per vincere”.

Più informazioni su