RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Repubblica i titoli di oggi lunedì 20 marzo 2017

Più informazioni su

Repubblica di oggi apre con il titolo: La Spd incorona Schulz “Ora batterò Merkel” Erdogan minaccia Berlino.
La Spd ha dunque ritrovato quel Wille zur Macht, quella “volontà di potenza” che sembrava aver perduto per sempre: e questa è una bellissima notizia per la democrazia tedesca e per il futuro d’Europa. È certo ancora troppo presto per poter dire se davvero Martin Schulz sarà in grado di sconfiggere Angela Merkel nelle elezioni politiche che si terranno in Germania alla fine della penultima settimana del mese di settembre.

Repubblica i titoli di oggi lunedì 20 marzo 2017

Altro titolo sulla prima pagina di oggi su la. Repubblica: Mattarella sfida i mafiosi “Sono uomini senza onore”
Un rosario infinito di vittime, scandito nome per nome. 950 morti ammazzati dalla mafia. Uno si chiamava Piersanti Mattarella, faceva il presidente della Regione siciliana, ucciso la mattina dell’Epifania del 1980 a Palermo. Sul palco di Locri, al raduno di Libera per la Giornata della memoria, parla il fratello Sergio, il presidente della Repubblica, che oggi è «uno come noi», uno come le centinaia di familiari ancora piegati dal dolore che lo ascoltano e lo applaudono.

Mamme, il bonus sparito Su Minzolini scontro nel Pd
«Lei faccia conto che il bonus non ci sia». L’operatore del call center Inps non usa giri di parole. Chi ha chiamato è una ragazza all’ottavo mese di gravidanza. Ha sentito che grazie all’ultima legge di Bilancio ha diritto a un contributo di 800 euro, chiamato “Mamma domani”. Un bonus, spiegava il ministro per la Famiglia, Enrico Costa, per le «prime spese» legate al lieto evento: gli esami pre parto, i farmaci, il passeggino, la culla, i vestitini. Tutto a partire dal 1° gennaio 2017.

I diritti negati alla Terra e a chi verrà dopo di noi
LE GENERAZIONI future hanno fatto il loro ingresso nel dibattito pubblico. Ciò, perché la condizione dei viventi è oggi inedita. La Terra (intesa come ambiente fisico e sociale), per millenni, si è pacificamente considerata la base di perpetua riproducibilità nel tempo della vita degli esseri umani, quali che fossero le offese che i suoi figli potevano infliggerle. Oggi non è più così.

La Repubblica altri titoli della prima pagina:

Crollo su giudici esercito e università
Dalla democrazia alla popolacrazia
Mille nomi innocenti
Così nacque l’arte sottile della raccomandazione

repubblica prima pagina

repubblica prima pagina

Più informazioni su