RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

A Pasqua La Selva di Paliano è pronta ad accogliere turisti e amanti della natura

Più informazioni su

Vacanze nel Lazio sempre più verdi: a Pasqua La Selva di Paliano è pronta ad accogliere turisti e amanti della natura con visite guidate gratuite, escursioni a piedi, in bici e a cavallo, punto ristoro dove acquistare prodotti tipici Docg e sperimentare l’ospitalità dell’albergo diffuso. Il tutto all’insegna della massima accoglienza per un tipo di turismo più attento all’ambiente e al portafoglio. Durante le visite guidate si potrà praticare il birdwatching, l’osservazione degli uccelli in natura, per vedere oltre 200 specie diverse, come il rarissimo ‘pollo sultanò, riconoscibile dalle caratteristiche piume blu, ma anche gli aironi cinerini, le folaghe, le gallinelle d’acqua e persino vari tipi di rapaci, come la poiana e il nibbio. Le escursioni guidate dureranno circa due ore attraverso un percorso di benessere e bellezze naturali , dove si incontreranno 6 laghi principali (tutti artificiali). Il parco, inoltre, offre la possibilità di passeggiate a cavallo e di soste per pic nic all’aperto, nelle aree attrezzate con barbecue. Golosità gastronomiche. Questo week end arrivare alla ‘Selvà sarà come regalarsi un’emozione, qualcosa da portarsi a casa insieme alle marmellate e ai prodotti tipici, che sarà possibile acquistare nel punto ristoro all’interno del parco. Si potranno trovare prodotti tipici del Centro Commerciale Naturale Terre di Paliano, come il vino Docg Cesanese del Piglio, l’olio extravergine, il latte di asina, le marmellate e le confetture artigianali, i dolcetti tradizionali e tante altre tipicità gastronomiche. Inoltre, per il pranzo di Pasqua, saranno aperti anche i due ristoranti all’interno del parco, «I Camini»e «Il Cardinale», dove si potrà cucina tradizionale, dalle Pataccaccie (tipo di pasta), alle carni pregiate di maialino ‘nerò, alle Ciambelle sciroppate di Pasqua. A Paliano, Comune nei pressi di Colleferro a sud di Roma (Provincia di Frosinone), l’ospitalità è di casa, tanto da aver sviluppato il primo Albergo Diffuso del Lazio, «Terrae Palliani» (tre stelle), all’interno del borgo antico del paese. Una nuova formula di accoglienza molto apprezzata anche dagli stranieri, che mette a disposizione 17 appartamenti nel centro storico, offrendo una prima colazione nel bar centrale. Grazie all’impegno della Regione Lazio ‘La Selvà di Paliano è anche diventata Monumento Naturale (novembre 2011) e sono stati avviati importanti progetti di recupero. Nata nel 1974 dall’intuizione e dall’impegno del principe Antonello Ruffo di Calabria, ‘La Selvà torna a risplendere conservando la sua vocazione all’educazione ambientale. Tutto è pronto, insomma, per inaugurare la nuova stagione che proseguirà fino a settembre, nei week-end e nei giorni festivi. L’orario di apertura è dalle 9 alle 19.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.