AGRICOLTORI IN SOFFERENZA, DA GIUNTA POLVERINI SOLO MANIFESTI

Più informazioni su

    “La solidarietà non basta, servono interventi concreti e più risorse economiche per far fronte ai problemi che vivono i lavoratori– lo ha detto Mario Perilli, vicepresidente della commissione agricoltura in Consiglio regionale incontrando gli agricoltori che protestano davanti alla sede del Consiglio regionale per il grave stato di crisi di tutto il comparto agro-zootecnico-forestale. L’anno scorso – ha detto Perilli – con grande responsabilità, abbiamo votato insieme alla maggioranza una legge che prevedeva fondi disponibili per aiutare gli agricoltori a far fronte ai danni causati dalla batteriosi sul kiwi e dal cinipide del castagno. Oggi quella legge è stata completamente svuotata di ogni risorsa economica dalla Giunta Polverini, diventando del tutto inefficace.

    La Giunta Polverini ha preferito investire 15 milioni di euro per pubblicizzare il made in Lazio negli aeroporti e altri milioni di euro per promuovere l’agricoltura – ha sottolineato Claudio Moscardelli, vice Capogruppo del Gruppo PD alla Regione Lazio – Ma gli agricoltori sono stati lasciati senza stanziamenti, senza mezzi per intervenire rapidamente in aiuto delle loro aziende danneggiate L’anno scorso siamo stati in Provincia di Latina e in provincia di Roma incontrando gli agricoltori, i tanti soldi investiti in pubblicità sarebbero bastati ad affrontare i loro problemi e a risolverli.

    Sono trascorsi quasi due anni e la situazione delle aziende agricole, degli allevamenti, si è aggravata – lo ha detto il Capogruppo del Pd alla Regione Esterino Montino – intervenendo alla manifestazione di protesta – Circa un miliardo di investimenti sul PSR dovevano diventare cantieri, opere, interventi nelle aziende. Non è stato così, anche perché occorrerebbe semplificare le procedure per approntare interventi di sviluppo con i fondi europei. Circa 800mila euro dovevano essere investiti nella ricerca per combattere le fitopatie e per gli indennizzi agli agricoltori. Non è successo, anzi. Sono stati lasciati inutilizzati 4 mln di euro nel bilancio 2011 per il comparto agricolo e nell’ultima finanziaria a dicembre sono stati rimodulati e sono diventati, per l’anno in corso, solo 500mila euro. Presenteremo una mozione per impegnare la Giunta a prendere misure straordinarie e anticipare 6 milioni di euro per combattere le fitopatie”.

    Più informazioni su