RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Aprilia, Savini (La Destra): Una città degradata

Più informazioni su

“Sono trascorsi oltre due anni e mezzo da quando Aprilia è governata dal Sindaco D’Alessio ed è evidente che siamo di fronte ad una città in affanno. La nostra città – sottolinea Savini- è intasata dal traffico e sotto attacco inquinamento e smog; maleodorante per l’immondizia che si accumula giorno dopo giorno in discariche abusive e non; il degrado urbano ed ambientale elevato a sistema; insicura nonostante si sostenga il contrario; soffocata dalla incessante ed insistente cementificazione del territorio; con la disoccupazione continuamente in aumento; la preoccupante emergenza abitativa senza soluzione di continuità; il pericolo e l’allarme sociale affrontato solo con rarissimi ed inefficaci interventi spot. Abbiamo la percezione – continua Savini – della sicurezza da parte dei cittadini praticamente a valori vicini allo zero, il disagio sociale, igienico-sanitario ed ambientale delle borgate e delle periferie cittadine sempre più evidente ed invasivo, la sicurezza stradale con standard praticamente inesistenti visti i recenti e continui gravissimi incidenti avvenuti sulle strade comunali, i problemi legati alla sanità che aumentano perennemente con il relativo e sempre crescente malessere da parte dei cittadini-utenti.
La nostra città con tradizione della cultura, nella giunta D’Alessio, è ridotta a mera voce di bilancio: senza anima né sostanza; la nostra comunità è anche una città di frontiera a totale rischio di infiltrazioni mafiose e camorristiche, ed è indicata quale città ponte sull’asse Napoli-Roma, la quale è stata definita la gomorra dell’agro pontino, come riportato da ben due articoli pubblicati proprio nei giorni scorsi sull’autorevole quotidiano nazionale Il Sole 24 Ore.
Aprilia è una città dove la centrale Turbogas di Campo di Carne, nonostante la millantata avversione del Sindaco Domenico D’Alessio e di gran parte della sua variegata maggioranza, a breve accenderà tranquillamente i suoi motori a tutto gas. La Destra di Storace, si pone come portavoce delle problematiche delle fasce più disagiate della nostra comunità ed alternativa all’attuale amministrazione, che sta pian piano distruggendo le bellezze, tradizioni, culture della nostra comunità, e dimostreremo alla prossime amministrative di essere una vera destra di governo”, conclude Savini. Lo dichiara Rino Savini, Dirigente Nazionale de La Destra di Storace e Segretario Cittadino di Aprilia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.