RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

CONSIGLIO LAZIO, VISITA DELEGAZIONE SUDCOREANA SU POLITICHE AGRICOLE

Più informazioni su

Il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, ha ricevuto oggi in visita una delegazione di amministratori locali della Corea del Sud.

Il gruppo, guidato dal presidente della regione del Nord Jeolla, Kim Wan Joo, ha discusso con il presidente delle misure legislative che possono esser poste in essere, a livello locale, per favorire la valorizzazione e l’ottimizzazione della produzione agricola ed agroalimentare.

“La nostra regione, a partire dagli anni ’70 – ha spiegato Wan Joo – ha conosciuto una rapida crescita, ma oggi il nostro obiettivo è supportare soprattutto la piccola e media impresa agricola, che costituisce il 90% della nostra economia locale. Per questo siamo stati a Milano, Bologna e oggi a Roma per studiare le vostre politiche a vantaggio soprattutto delle aziende agricole, con particolare riguardo agli incentivi alla fase di start up”.

“Lo strumento principale con cui la Regione sostiene l’agricoltura regionale – ha dichiarato Abbruzzese, rispondendo alle domande rivolte dalla delegazione coreana – è sicuramente il Piano di Sviluppo Rurale. Questa importantissima legge regionale ha permesso di investire oltre 100 milioni di euro a sostegno dell’agricoltura laziale nel solo 2011. Le misure interessano in particolar modo il ‘Pacchetto Giovani’, l’ammodernamento delle aziende agricole, la diversificazione in attività non agricole quali le produzioni artigianali, l’offerta agrituristica e le fonti energetiche rinnovabili”.

I delegati asiatici sono apparsi molto interessati soprattutto alle politiche messe in atto a vantaggio degli agriturismi. “La Regione Lazio ha previsto un’azione specifica a sostegno all’offerta, per il miglioramento e la qualificazione delle strutture e per l’introduzione di strumenti innovativi per l’informatizzazione e l’adeguamento tecnologico delle aziende. La misura si collega con le misure rivolte alla competitività dell’Asse I e con le misure previste dal Piano triennale per il Turismo”, ha illustrato il presidente del Consiglio.

Sul tema delle cooperative, anch’esso di estremo interesse per i visitatori coreani, Abbruzzese ha ribadito che l’assemblea regionale si è occupata del tema della cooperazione con l’approvazione del Piano Triennale per la Cooperazione 2011-2013.

“Tuttavia, pur rappresentando una realtà importante nel tessuto imprenditoriale regionale – ha aggiunto Abbruzzese – le cooperative rappresentano una parte relativamente limitata del settore agricolo, comparto all’interno del quale prevalgono dinamiche di natura privatistica. L’azienda rurale tipica della nostra regione è in genere di piccole/piccolissime dimensioni: tende ad identificarsi attorno ad un nucleo familiare che è titolare della proprietà sia dei terreni, che delle macchine agricole, e che contribuisce anche alla lavorazione ed alla trasformazione agroalimentare del prodotto.

Ci si è infine soffermati sulla qualità del prodotto agricolo laziale e sui piani di caratterizzazione dei prodotti tipici.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.