RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Diciannove anni di camelie. La tradizione a Velletri è dedicata ai fiori

Più informazioni su

Bianca, rosa oppure rossa. Simboleggia il pegno e allo stesso tempo l’impegno ad affrontare ogni sacrificio per amore. La camelia, piccolo fiore senza odore, dai petali rigidi e carnosi. Fiore amato dalla Marguerite di Dumas per la sua semplicità e purezza, ma anche la Violetta de La Traviata lo scelse, quale preferito, da donare al suo Alfredo. Tanti sono i richiami romantici alla camelia che fiore dal 16 al 17 marzo sarà il protagonista della festa, ad lei dedicata, a Velletri.

Dal 1995 la cittadina dei Castelli Romani omaggia la camelia, quale simbolo di questo luogo che sorge tra i Colli Albani e l’Agro Pontino. Ogni anno, nella terza decade del mese di marzo, la “Festa delle Camelie” rappresenta l’appuntamento con la cultura e la tradizione veliterna. Per due giorni Velletri sarà un tripudio di colori, sensazioni e piacevoli aromi.

La diffusione della coltivazione delle camelie a Velletri è di lunga tradizione. Il primo esemplare sembra essere stato inserito nel cimitero monumentale, secoli fa. Da quel momento i contadini veliterni cominciarono a piantare le camelie nelle loro proprietà incastonandole come gioielli accanto alle tradizionali piante di limone. Così nasce la camelia veliterna. Grazie al particolare microclima e alla qualità del terreno acido, di origine vulcanica, le camelie hanno una doppia fioritura, tanto da divenire degli anni ’70 una risorsa economica per il paese. Fu il Generale Ettore Rolando, cultore di questo fiore, che grazie ad una ampissima collezione diede impulso alla commercializzazione della camelia. Oggi, esiste, proprio in omaggio ad Ettore Rolando “La Camelia del Generale” che potrà essere ammirata nei giardini di Velletri dal 16 al 17 marzo.

Lungo l’intero corso cittadino e sulle piazze principali si espongono centinaia di piante di camelie, creando un percorso ideale per i visitatori, dove ammirare le diverse varietà di piante prodotte a Velletri. Servizi di bus navetta, inoltre, permettono ai turisti di visitare giardini di privati cittadini, dove sono coltivate particolari e maestose piante di camelie, dalle dimensioni straordinarie. Nel programma è stata inserita la visita guidata al circuito museale, compreso il Museo Diocesano, al laboratorio dell’Istituto d’Arte.

Dalle ore 10 del Sabato e la domenica, fino al calar del sole Velletri apre le sue porte a tutti gli appassionati di botanica, cultura e tradizione locale. Sono previsti laboratori culturali per gradi e piccini. Non mancheranno momenti dedicati alla gastronomia locale. Sono infatti attese degustazioni di particolarità veliterne. Esposizioni di quadri, mostre fotografiche, angoli dedicati alle erbe spontanee e momenti musicali allieteranno il week end delle camelie veliterne. Per i più piccoli ci saranno passeggiate n carrozza sui pony.

Info: 3408505381

Data: 16-17 marzo

Facebook: Fuoriporta comunica le tradizioni
Località: Velletri

 

 

Programma

Sabato 16 Marzo

Allestimento scenografico delle strade, delle piazze di Velletri e del Parco Comunale “Villa Ginnetti” con strutture architettoniche e splendide e monumentali piante di camelie.

Ore 10:00 Liceo Artistico – Istituto d’Arte I.I.S. “A.Cederna”, in Via L.Novelli – laboratori artistici all’esterno con studenti e docenti per gruppi di adulti e bambini, su prenotazione allo 06.9630307.

Ore 11:30 Parco Comunale Villa Ginnetti – Apertura manifestazione – Saluto del Sindaco ed accoglienza personalità – Spettacolo di ginnastica artistica – esibizione della

A.S.D. VELITRAE

Apertura esposizione piante di camelie a cura dei produttori veliterni.

Esposizione dei vivaisti provenienti da tutta Italia di piante ornamentali rare/piante odorose/etc.

Ore 11:30 Stazione Ferroviaria di Velletri – Esposizione di artisti per la “VI^ Edizione del Premio Internazionale di pittura Pallade Veliterna” a cura del Circolo Artistico “La Pallade Veliterna Gustavo Gualtieri”

Ore 12:00 Galleria Ginnetti – Apertura spazio espositivo e degustativo dedicato ai piatti tipici, angolo dedicato alle erbe spontanee, gare e scuola di cucina, mostra fotografica, intrattenimento per bambini, a cura dell’Associazione “Amici di Ratatouille”.

Ore 14:00 Via Madre Teresa di Calcutta (area sud Parco Ginnetti) – Partenze bus navetta gratuite per visite guidate ai giardini, sino alle ore 17:30 – servizio curato dalla Associazione Pro Loco Velitrae con la collaborazione degli Istituti Agrario e Turistico di Velletri.

Ore 15:00 Liceo Artistico – Istituto d’Arte I.I.S. “A.Cederna”, in Via L.Novelli, sino alle ore 18:30: attivazione di laboratori artistici all’interno, per gruppi di adulti e bambini (pittura e restauro ligneo), su prenotazione allo 06.9630307.

Ore 16:30 Parco Comunale Villa Ginnetti – Spettacolo dell’ASD Factory Dance Studio di Velletri che eseguirà coreografie tratte dal saggio spettacolo “Tokyo No Kao”.

Ore 17:00 Spettacolo di danza a cura ASD Dance For Dancers diretta da Francesca Ciabattini Leonardi

Ore 17:00 Porta Napoletana – Inaugurazione mostre personali di pittura e scultura del Maestro Sergio Gotti, a seguire presso lo spazio espositivo “Spazio Green” in Via Circonvallazione di Ponente.

Ore 17:00 Piazza Mazzini – All’allestimento all’interno della pagoda giapponese: “ Mostra Bonsai” a cura dell’Ass. Bonsai di Cisterna; “Mostra Botanica delle Camelie” a cura delle Camelie del Generale; “La Camelia e il Thè” a cura di “Arcobaleno Erboristeria”. Esibizione del gruppo “Sbandieratori e Musici di Velletri” con danze rinascimentali in omaggio alla camelia.

Ore 18:30 Palazzo Comunale – Sala Tersicore – “Sonate da chiesa e canti profani” a cura della Corale Polifonica San Michele Arcangelo, con la partecipazione del pubblico che potrà eseguire i canti.

Domenica 17 Marzo

Ore 09:30 Via Madre Teresa di Calcutta (area sud parco Villa Ginnetti) – Partenze bus navetta gratuite per visite guidate ai giardini, sino alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:30- servizio curato dalla Pro Loco Velitrae.

 

Ore 09:30 Parco Comunale Villa Ginnetti -Apertura esposizione piante di camelie a cura dei produttori veliterni.

Esposizione dei vivaisti provenienti da tutta Italia di piante ornamentali rare/piante odorose/etc.

Piazza Cairoli – “Camelie in famiglia: Aspettando la festa del papà – Laboratori ricreativi rivolti a bambini e ragazzi in età scolare con l’aiuto di mamma e papà, per stimolare la produzione di piccoli lavori che saranno donati a i partecipanti, a cura della Cooperativa Sociale Archimede Onlus di Velletri.

Piazza Caduti sul Lavoro– Mostra dell’antiquariato, artigianato e modernariato di qualità, a cura del Centro Commerciale Naturale “Velletri C’Entro e dell’A.C. “ARMONIA” di G. Sensidoni.

Ore 10:00 Stazione Ferroviaria di Velletri – Esposizione di artisti per la “VI^ Edizione del Premio Internazionale di pittura Pallade Veliterna” a cura del Circolo Artistico “La Pallade Veliterna Gustavo Gualtieri”

Ore 10:00 Piazza Mazzini – Partenza dei Pony riding e carrozze trainate da pony per i più piccoli., che proseguiranno per il centro storico ed il Parco Comunale Villa Ginnetti.

Ore 10:00 Istituto D’ Arte- Liceo Artistico “Via Novelli”, in Via L.Novelli, sino alle ore 13:00, apertura di laboratori d’arte all’aperto e mostra dei lavori degli studenti.

Attivazione di laboratori per gruppi di adulti e bambini ( pittura, ceramica, restauro, etc.) con la collaborazione di docenti e studenti, su prenotazione allo 06.9630307.

 

Ore 10:00 Galleria Ginnetti – Apertura spazio espositivo e degustativo dedicato ai piatti tipici, angolo dedicato alle erbe spontanee, gare e scuola di cucina, mostra fotografica, intrattenimento per bambini, a cura dell’Associazione “Amici di Ratatouille”.

Ore 11:00 Piazza Cairoli – Allestimento pagoda giapponese, spettacolo con falconieri e varie specie di rapaci e presentazione della “falconeria” a scopo didattico per grandi e piccoli, a cura dell’Associazione Italian Falconry Onlus” di Nemi.

Esibizione del gruppo “Sbandieratori e Musici di Velletri” con danze rinascimentali in omaggio alla camelia.

Ore 11:00 Porta Napoletana – All’interno dei locali dell’Enoteca Comunale: “Aperitivo Poesie in Dialetto, Musica e Camelie” condotto da Pasquale Larotonda e con la partecipazione del Gruppo Folcloristico “’O Stazzo”

Ore 12:00 Parco Comunale Villa Ginnetti – Nell’anfiteatro sarà tenuto un concerto musicale.

Ore 16:00 Parco Comunale Villa Ginnetti – Esibizione di “Hung Kuen Kung Fu” e di “TAIJIQUAN” a cura dell’ASD “La Tigre e l’Acqua” di Velletri di Velletri

Ore 17:00 Spettacolo di danza a cura della Accademy School di Velletri

Ore 18:30 Chiesa di San Michele Arcangelo – Musiche sud americane con Valentina Licastro al flauto e Marco Di Lorenzo alla chitarra.

Ore 18:00 Galleria Ginnetti – Premiazione delle gare di cucina, taglio e distribuzione di dolci ai visitatori, a cura dell’Associazione “Amici di Ratatouille”

 

 

Inoltre:

 

  • Apertura dell’Enoteca Comunale di Porta Napoletana nei seguenti giorni ed orari: Giovedì 14 e Venerdì 15 marzo – dalle 17:00 alle 20:00. Sabato 16 e Domenica 17 marzo – ore 10:00/13:00 e 16:00/20:00

  • Nei due giorni della manifestazione: il Museo Civico Archeologico “O.Nardini”, il Museo Civico di Geopaleontologia e Preistoria dei Colli Albani ed il Museo Diocesano, offriranno l’ingresso con biglietto a prezzo ridotto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.