RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Festival Città Medievali, finale da applausi

Più informazioni su

DOPO UN MESE INTENSO CALA IL SIPARIO SULLA RASSEGNA MUSICALE DELLA “ERNICO-SIMBRUINA”

Pubblico in forte crescita e bilancio positivo.  Già si pensa alla prossima edizione.

 

Orchestra Daniele Paris

Orchestra Daniele Paris

Va in archivio con  uno straordinario successo di pubblico la 34/ma edizione del Festival musicale delle “Città Medievali”, che ha interessato Fiuggi, Frosinone, Arcinazzo Romano e gli Altipiani di Arcinazzo. La rassegna si è conclusa sabato sera con l’esibizione di Gaetano Di Bacco (sax soprano e alto) e Italo Di Cioccio (organo) che nella chiesa Regina Pacis della cittadina termale hanno interpretato musiche di Purcell,Marcello,Paris, De La Tombelle, de Lioncourt e Lamproye. Una performance che ha confermato le notevoli qualità dei due musicisti. Dopo un mese di concerti di altissimo livello, dunque, la manifestazione promossa dall’associazione “Ernico-Simbruina” si è chiusa con un bilancio del tutto positivo. La presenza di artisti di assoluto valore e l’ottima qualità dei programmi hanno infatti  richiamato, per l’intera durata della kermesse, un pubblico davvero numeroso, che ha dimostrato di apprezzare le diverse proposte musicali decise dal direttore artistico Vincenzo Mariozzi. Da sottolineare,oltre agli spettacoli a Fiuggi e la serata  a Frosinone in ricordo del compositore Daniele Paris,  il grande successo riscosso nello splendido scenario della Villa di Traiano, agli Altipiani di Arcinazzo, che si è confermata la sede ideale per  i concerti  nella località turistica di montagna. Fondamentale, ancora una volta, il sostegno assicurato da Mibac, Regione Lazio, Comuni di  Fiuggi e Arcinazzo Romano, oltre che dalla Banca Popolare del Frusinate e Bcc di Fiuggi.  E bilancio senza dubbio soddisfacente anche il per il “DocMusic Festival”, la nuova rassegna  di medici musicisti inserita nell’ambito del “Città Medievali” e  che il prossimo anno è destinata ad assicurare la partecipazione d’importanti orchestre straniere. Intanto, conclusa l’edizione  di quest’anno, già si pensa a quella del 2015. L’associazione “Ernico-Simbruina” è pronta  a regalare un’altra stagione di assoluto rilievo, allo scopo di incidere sempre più sulla crescita culturale e turistica del territorio. Un obiettivo che sta dando risposte significative.

Più informazioni su