RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Frosinone, 89 giorni oltre i limiti di polveri sottili

Più informazioni su

Polveri sottili sotto stretta osservazioni a Frosinone. Ci sarà un vertice tra esperti per esaminare la difficile situazione e studiare possibili rimedi. Lo ha deciso il Comune. A Frosinone Scalo sono già 89 i giorni si ‘sforamento’ delle pericolose Pm10 rispetto ai 35 giorni previsti dalla normativa nazionale. Per individuare le cause dell’inquinamento dell’aria e trovare possibili rimedi, l’assessore comunale all’Ambiente Francesco Raffa ha deciso di promuovere una giornata di ‘approfondimentò tutta dedicata allo smog. Docenti dell’Università di Cassino, dirigenti di Arpa Lazio e Asl, insieme ad amministratori comunali e funzionari del settore Ambiente, si troveranno il 20 dicembre per un confronto sull’inquinamento dell’aria. Durante il dibattito saranno anche esamineranno gli effetti dei cambiamenti climatici. Nel capoluogo ciociaro le polveri sottili sono alle stelle e creano forti timori per le possibili conseguenze sulla salute dei cittadini. Le Pm10 possono provocare gravi patologie all’ apparato respiratorio e al sistema cardio-vascolare. «Vogliamo capire bene le cause dell’inquinamento – spiega l’assessore Raffa – per attuare i rimedi piu efficaci. Stiamo già facendo tanto, ma vogliamo fare ancora di più. Durante certi periodi dell’anno, tra ottobre e marzo, l’inquinamento da polveri sottili è più forte rispetto ad altri periodi. Bisogna partire da questo dato per capire bene le origini di un fenomeno che sta diventando preoccupante». Intanto, in attesa di capire, il Comune di Frosinone è pronto a far scattare nuovi provvedimenti di blocco della circolazione. Forse già per la fine del mese ci sarà un’altra ordinanza che vieterà ad auto e moto di muoversi, in alcune ore della giornata,in un’ampia zona della città.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.