RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

LEGGE TURISMO, CONSIGLIERI PL: CON LEGGE REGIONE PIU’ VICINA A ESIGENZE OPERATORI E UTENTI

Più informazioni su

“Siamo molto soddisfatti dell’approvazione della proposta di legge che apporta delle modifiche alla legge regionale sull’organizzazione del sistema turistico laziale. La giunta Zingaretti e la sua maggioranza stanno lavorando con grande impegno per avvicinare sempre più questa Regione alle esigenze dei cittadini, eliminando burocrazia, norme inutili e obsolete. Il lavoro svolto in Commissione, infatti, si è incentrato sulla trasformazione di alcune norme per una maggiore trasparenza del comparto: la nuova legge sul turismo apporta una importante semplificazione a vantaggio degli operatori ma anche a garanzia degli utenti.

L’esercizio dell’attività ricettiva ora non è più subordinato all’autorizzazione preventiva rilasciata dal Comune, bensì alla presentazione della segnalazione certificata di inizio attività (Scia) allo sportello unico per le attività produttive del Comune competente. La Scia abilita la struttura non solo ad effettuare la somministrazione di alimenti e bevande allarga l’offerta dei servizi anche a persone che non hanno alloggiato nella struttura. Altro elemento nuovo introdotto dalla legge consiste nella sostituzione della comunicazione preventiva dei prezzi all’amministrazione provinciale con l’obbligo di esporre in modo ben visibile al pubblico nonché sui siti e le pagine web i prezzi stabiliti.  I nuovi interventi, approvati anche grazie all’atteggiamento collaborativo dell’opposizione, contribuiscono a rafforzare il comparto turistico, per farne uno dei settori fondamentali per lo sviluppo del Lazio.

L’obiettivo resta quello di valorizzare al meglio le straordinarie ricchezze artistiche, culturali, ambientali ed enogastronomiche della Regione”.

Così in una nota i consiglieri del Gruppo Per il Lazio, componenti della V Commissione: Cristian Carrara, Daniela Bianchi, Marta Bonafoni, Rosa Giancola.

Più informazioni su