RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

“Proprietari alloggi di Guidonia presentato l’istanza per la messa in sicurezza degli edifici”

Più informazioni su

«La probabile disinformazione e l’evoluzione del fenomeno di subsidenza, hanno fatto sì che non tutti i proprietari di alloggi di Villalba di Guidonia abbiano presentato l’istanza per la messa in sicurezza degli edifici lesionati alla scadenza prevista dall’avviso pubblico e le nuove abitazioni colpite dalla subsidenza, circa 150, non sono ancora incluse nei provvedimenti di protezione civile, diretti a fronteggiare l’emergenza». Così in una nota il vicepresidente del consiglio provinciale di Roma Sabatino Leonetti. «Sono molte le abitazioni lesionate a seguito del fenomeno della subsidenza nei territori di Villalba di Guidonia e Tivoli Terme – aggiunge – e da più di un anno circa 100 famiglie sono costrette a vivere in alloggi alternativi dopo aver dovuto lasciare gli alloggi di proprietà lesionati, in attesa dei lavori di ripristino per molti non ancora cominciati». «Nelle diverse manifestazioni e segnalazioni del »Comitato Città Termale« si raccoglie l’esasperazione e il disagio che vivono i cittadini colpiti da tale fenomeno che chiedono interventi immediati da parte delle Istituzioni. Ed è per questo che ho presentato una mozione, nella quale si chiede con ogni urgenza, al Presidente della Regione Lazio Renata Polverini, di accelerare l’iter dei lavori per i fabbricati le cui opere sono state già appaltate, di accelerare quello previsto per i nuovi sopralluoghi e la stesura delle relazioni tecniche commissionate ai Vigili del Fuoco, nonché – conclude – di destinare ulteriori risorse da mettere a disposizione per il risanamento completo dei fabbricati interessati».

Più informazioni su