RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Sanità: “Rinnovato accordo pagamenti con la Regione”

Più informazioni su

«Con nostra grande soddisfazione è stato rinnovato per gli anni 2011 – 2012 l’accordo che la nostra associazione ha stipulato con la Regione Lazio sui pagamenti dei crediti sanitari». Lo ha annunciato, in una nota, il presidente dell’Asfo Lazio, l’Associazione dei Fornitori Ospedalieri, aderente a Confcommercio Roma – Vittorio Della Valle, nel corso dell’Assemblea per il rinnovo delle cariche sociali. «Si tratta di un accordo – ha detto Della Valle – che permette, a fronte dei debiti maturati dalle Asl e dagli Ospedali della Regione Lazio nei confronti delle nostre imprese fornitrici di beni e servizi, di regolarizzare, diminuendoli, i tempi di certificazione e del relativo pagamento delle fatture». «In particolare – ha spiegato Della Valle – l’accordo prevede che la certificazione delle fatture avvenga entro massimo 120 giorni dall’immissione di queste ultime sul portale della Regione Lazio, mentre il pagamento delle stesse deve avvenire entro il sesto mese da tale immissione». «Accogliamo, dunque, questo provvedimento regionale con grande apprezzamento – ha commentato il presidente dell’Asfo Lazio – perché grazie a questo accordo i fornitori potranno contare su incassi costanti e su tempi certi di corresponsione, così da dirimere un problema, quello del ritardo nei pagamenti, che per troppo tempo ha afflitto le nostre imprese». «In questa direzione va anche – ha concluso Della Valle – l’accordo che Asfo stipulerà nei prossimi giorni con un primario istituto bancario per la cessione pro soluto dei crediti maturati». Durante l’Assemblea si è svolta, inoltre, la votazione che ha confermato, a larga maggioranza, il Cda composto da: Vittorio Della Valle, Aldo Segante, Amedeo Apicella, Massimo Riem e Giorgio Rosati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.