RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

SICUREZZA, SANTORI: “ROMA ALLO SBANDO. ALFANO DIMENTICA LA PIAGA NOMADI”

Più informazioni su

Fabrizio Santori

Fabrizio Santori

Nell’elenco delle buone intenzioni ne manca una, e riguarda la periferia di questa città 

“Bene ha fatto il ministro dell’Interno Alfano ad intervenire su Roma, visto l’immobilismo e la negligenza dimostrata finora dalla giunta Marino sulle questioni sicurezza e decoro. Spero che questo piano per la sicurezza non sia una promessa elettorale e non rappresenti quei fatti che Renzi annuncia di fare solo dopo il voto. Però già parlarne fa bene a questa città, considerato che l’emergenza cortei, le occupazioni abusive e le violenze dell’estrema sinistra, l’abusivismo commerciale, la prostituzione e lo spaccio stanno riducendo allo strenuo il centro cittadino. Peccato che Alfano dimentichi la piaga dei nomadi, che nelle periferie è sempre più causa di tensioni sociali e illegalità”.

Così dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e componente della commissione Ambiente. 

“Giusto tutelare l’immagine di Roma di fronte ai turisti, benissimo gli interventi promessi contro episodi criminali che si vanno ampliando giorno dopo giorno, ma indispensabile è anche tutelare quei romani che vivono tutti i giorni il degrado e l’illegalità dei campi nomadi. Alfano fa un elenco di buone intenzioni, ma ne manca una, ed è quella legata ai nomadi e alla serenità dei romani che vivono la periferia di questa città”, conclude Santori.

Più informazioni su