Quantcast

Tarquinia: “Progetto Alzheimer”

Più informazioni su


     

    Sarà presentato martedì 3 aprile alle ore 12, al centro socio-riabilitativo “Luigi Capotorti” di Tarquinia, il “Progetto Alzheimer”. L’iniziativa, promossa dall’Amministrazione e dal Distretto 2 dell’Ausl di Viterbo, coinvolgerà otto persone. Un’equipe di medici, psicologi, assistenti sociali, terapisti occupazionali e operatori sociosanitari seguirà i pazienti in un percorso riabilitativo della durata di sei mesi, per contrastare la progressiva perdita delle capacità cognitive, migliorare la capacità di svolgere attività quotidiane e offrire un sostegno alle famiglie. «La malattia colpisce purtroppo un numero sempre più elevato di persone. – afferma il sindaco Mauro Mazzola – Il Comune ha quindi ritenuto importante erogare un servizio necessario a sostenere e a supportare sia i pazienti che i loro parenti». La demenza di Alzheimer è causata da un’alterazione delle funzioni cerebrali che implica serie difficoltà per il paziente nel condurre una vita normale. La malattia colpisce la memoria e le funzioni cognitive, si ripercuote sulla capacità di parlare e di pensare ma può causare anche altri problemi fra cui stati di confusione, cambiamenti di umore e disorientamento spazio-temporale. «Negli ultimi anni si è purtroppo assistito all’aumento progressivo di patologie invalidanti tra le quali le sindromi demenziali. – afferma la dott.ssa Fabiola Cenci, direttore del Distretto 2 – Ringrazio l’Amministrazione per la sensibilità dimostrata, erogando un contributo economico e mettendo a disposizione i locali dove svolgere le attività».

    Più informazioni su