RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Tarquinia, il suicidio politico del PdL al Consorzio di Bonifica

Più informazioni su

«Una scelta suicida. Grazie al PdL, Tarquinia non sarà presente nel Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca». Lo afferma il sindaco Mauro Mazzola, all’indomani della nomina del rappresentante istituzionale dei Comuni nell’Ente. «L’atteggiamento del centro destra dimostra una totale miopia. È incapace di andare oltre meri calcoli politici e di lavorare per il bene collettivo. – prosegue – Di fronte alla possibilità di avere una giovane preparata, laureata e capace, il PdL ha preferito perseguire obiettivi di lottizzazione, facendo un gravissimo danno alla città. Tarquinia non avrà un rappresentante, nonostante sia comune capofila. Lo avrà invece Canino che usufruisce gratuitamente dei servizi del Consorzio». All’assemblea hanno partecipato tutte le componenti aventi diritto al voto. «Rimandare le elezioni di una settimana è stata una decisione necessaria per risolvere i problemi burocratici riscontrati e una lezione di democrazia. – prosegue – Il centro destra ha tentato invece di strumentalizzare in ogni modo la vicenda e di trasformare il Consorzio in un’arena politica, per consumare vendette, testare alleanze e vedere i rapporti di forza tra partiti. Con l’unico risultato di colpire gli interessi della città e di creare un’atmosfera avvelenata e irrespirabile». Una brutta campagna elettorale degna della politica peggiore: «Non sono mancati atti ai limiti della liceità, quali lettere d’invito al voto di una lista su carta intestata del Consorzio di Bonifica, millantate rappresentanze sindacali, e comunicati stampa infarciti di bugie e delazioni. È ingiustificabile che per un Ente tecnico si possa scatenare un clima così pesante. La smania di qualcuno alla poltrona ha fatto male a Tarquinia».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.