RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

VIABILITA’, INTERROGAZIONE DI PALOZZI (PDL): “BASTA TIR A MARINO E CIAMPINO”

Più informazioni su

“Questa mattina ho presentato una interrogazione urgente a risposta scritta sull’annosa questione di mobilità che tanti problemi di vivibilità sta creando nel quadrante compreso tra via dei Laghi, via Appia Nuova, via Nettunense e Via del Divino Amore. Quest’area a ridosso del Raccordo Anulare nel territorio dei Comuni di Marino e Ciampino, è divenuta la vittima sacrificale di scelte assurde, fatte in materia di mobilità da Provincia di Roma e Regione Lazio: decisioni paradossali che hanno avuto l’effetto di convogliare il traffico pesante in un territorio già densamente popolato e messo a dura prova da un flusso veicolare asfissiante.
Ci mancavano adesso i Tir ad appesantire una congestione permanente di traffico, che le grandi strade castellane non riescono nemmeno più a contenere. Perché il presidente Zingaretti e gli assessori Civita e Refrigeri sono caduti cosi in basso e hanno scelleratamente avallato la scelta di condurre il flusso dei mezzi pesanti diretti e provenienti dal distretto industriale di Pomezia-Santa Palomba verso i centri abitati di Frattocchie e S.Maria delle Mole? Purtroppo siamo alle solite: il centrosinistra parla di giusti equilibri tra Roma e la sua provincia, ma puntualmente si smentisce e si dimostra il “campione dello scaribarile”, traslando silenziosamente i problemi della Capitale sull’hinterland. Questo giochetto, però, deve finire e Zingaretti deve capire che non esistono cittadini di serie A e di serie B.
Chiedo immediatamente quali alternative la Regione intenda adottare per ovviare a questi provvedimenti che producono un gravissimo stato di pericolo per i cittadini di Marino e Ciampino sia sotto il profilo della sicurezza stradale, considerato che i pedoni si ritrovano a fare lo slalom tra i tir per fare la spesa, sia sotto il profilo della salubrità dell’aria e dell’inquinamento acustico. Zingaretti, Refrigeri e Civita siano rapidi e convincenti nelle loro risposte, facciano un passo indietro e restituiscano dignità alle popolazioni residenti alle pendici dei Castelli Romani, peraltro già gravate dall’allarmante problema dell’inquinamento aeroportuale”.
Cosi in una nota il consigliere regionale Pdl, Adriano Palozzi.

Più informazioni su