Quantcast

Cip & Ciop agenti speciali – recensione

Cip & CiopSi può riprendere un franchise di successo in un limitato periodo di tempo e rilanciarlo 30 anni dopo in maniera originale e divertente? Cip & Ciop sono qui per dimostrarci che la risposta è sì!

Sono passati trent’anni dalla fine dello show televisivo sulle  avventure dei due giovani scoiattoli esploratori e detective. Nonostante il grande successo la serie fu infatti cancellata e nel presente i due giovani protagonisti si sono dovuti reinventare per sopravvivere. Cip, razionale e preciso ha iniziato una carriera da assicuratore che lo vede firmare contratti tra monotonia e scarsa soddisfazione, Ciop invece prova a vivere della luce riflessa del suo passato, partecipando a fiere nerd con uno stand dedicato alle sue vecchie avventure e tentando (con scarso successo) di lanciare un suo profilo social.
Ma a Hollywood i cartoni non se la passano bene, da qualche tempo infatti si segnalano sempre più sparizioni di personaggi dalle loro abitazioni. La polizia brancola nel buio e toccherà proprio ai due ex agenti speciali tentare di risolvere il mistero per riuscire a salvare i loro amici.

“Cip e Ciop agenti speciali” è semplicemente un’idea geniale, realizzata in maniera perfetta.
Prendete il concetto di Roger Rabbit ed applicatelo all’idea di reboot ormai dilagante ad Hollywood (e nella Disney stessa) con originalità e una comicità dannatamente riuscita.
Un’operazione nostalgia al contrario, che gioca più sul tempo passato che sui ricordi, che non risparmia nessuno in maniera spietatamente esilarante.
Il film è un concentrato di citazioni e riferimenti alla cultura animata dalle sue origini fino ai giorni nostri. Il tutto con una coerenza narrativa per cui è giusto elogiare il lavoro degli sceneggiatori Dan Gregor e Doug Mand.

Il film presenta due livelli di lettura, è un film palesemente indirizzato alla generazione cresciuta con i due scoiattoli, in grado di cogliere ogni sottile (o meno) citazione su schermo e di godere dell’ironia della sceneggiatura, ma può essere anche goduto dai più piccoli senza che questo gli rovini l’esperienza filmica.

Un film in cui la Disney incontra l’animazione della “Mtv Generation” regalandoci un’esilarante avventura, disponibile da oggi su Disney+ per tutti gli abbonati.