RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Gsd Casilina Bccr (calcio). A Sciullo i Giovanissimi regionali: «Sono stato accolto alla grande»

Più informazioni su

Roma – Era l’ultima casella da riempire nello staff tecnico del settore giovanile agonistico per la stagione 2018-19. I Giovanissimi regionali del Casilina saranno guidati da Fabio Sciullo che dunque sarà il successore di Alessandro Moglioni, da poco divenuto collaboratore tecnico della nuova Lupa Roma in serie D. Sciullo è un tecnico esperto, in possesso del patentino Uefa B e dell’attestato Coerver coaching di primo livello: ha allenato tanto nella scuola calcio (dai primi passi nella società romana del Wembpley, alle esperienze con Guidonia e Villanova), poi nelle ultime stagioni è “sbarcato” nell’agonistica dove ha guidato i Giovanissimi del Fonte Nuova e gli Allievi del Santa Lucia, mentre l’anno scorso era sulla panchina degli Esordienti secondo anno del Tor Lupara.

«Pochi giorni fa è nata questa opportunità e l’intesa è stata veloce dopo aver parlato col direttore sportivo Marco Piccirilli (che tra l’altro sarà anche l’allenatore della Prima categoria, ndr). Con lui ho trovato una totale identità di visione del calcio e questo aspetto mi ha molto colpito: qui si tiene molto alla crescita del ragazzo ancor prima che al mero risultato del campo che dev’essere una conseguenza. Il Casilina è una società molto ben attrezzata e darò tutto me stesso per ripagare la fiducia che questo club ha riposto in me». Sciullo fa qualche considerazione sulla categoria che andrà ad affrontare.

«I ragazzi arrivano da un anno di assestamento per l’ingresso nel mondo dell’agonistica e quindi devono puntare a consolidarsi a questi livelli. Giocando nella categoria regionale, inoltre, si confronteranno con realtà di spessore e bisognerà lavorare sodo per fare bene. Il gruppo non ho ancora avuto modo di conoscerlo, ma mi dicono che ci sia qualità e che soprattutto questi sono ragazzi per bene». I Giovanissimi regionali del Casilina inizieranno la preparazione il 27 agosto in sede, poi dal 3 settembre scatterà il ritiro a Colle di Mezzo.

Più informazioni su