Quantcast

Raggi: Potenziale digitale per vera democrazia partecipativa

Più informazioni su

Roma – “Come sapete i temi dell’innovazione digitale, dell’open government e della semplificazione sono per noi strategici per il cambiamento del lavoro dell’Amministrazione e della vita dei cittadini romani. La nostra azione parte proprio dalla profonda trasformazione che intendiamo creare nel rapporto con i cittadini”. Cosi’ la sindaca di Roma Virginia Raggi, intervenendo ad un convegno alla Camera sul 5G.

“Partiamo dalla convinzione- aggiunge- che una vera democrazia partecipativa si puo’ creare con il potenziamento delle opportunita’ offerte dal digitale per rispondere a specifiche esigenze della collettivita’”. Raggi ricorda che “da qualche settimana anche Atac e’ partner del progetto #Roma5G. Il primo ambito di sperimentazione interessa la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico di Roma a supporto del turismo con l’individuazione di siti archeologici o ambienti museali, dove il visitatore arricchira’ la propria esperienza grazie ad applicazioni di realta’ virtuale e realta’ aumentata (gia’ presenti al Museo dell’Ara Pacis)”.

Il secondo ambito di sperimentazione “riguarda- spiega- lo sviluppo di servizi di nuova generazione in tema di sicurezza. Grazie alla banda ultralarga potremmo applicare tecnologie anche al settore della mobilita’. Nei prossimi mesi saranno avviate sperimentazioni, limitate ad alcune aree della citta’, riguardanti la Sicurezza pubblica e la Mobilita’ urbana. Penso allo sviluppo di applicazioni sia per ottimizzare i servizi di georeferenziazione continua della posizione dell’autobus sia per definire nuovi modelli di tariffazione e di informazione ai viaggiatori sui mezzi pubblici. Penso anche- conclude Raggi- ad applicazioni piu’ pratiche come la diagnostica di bordo e l’analisi predittiva dei guasti”.

Più informazioni su