Rapporto Ispra: nel 2019 47% differenziata a Roma, +3.3 dal 2018

Più informazioni su

    Roma – Nel 2019 e’ aumentata la percentuale di raccolta differenziata a Roma. Rispetto al 43,7% del 2018, la Capitale ha guadagnato 3,3 punti, attestandosi al 47% e facendo registrare un aumento minimo (poco piu’ di 18mila tonnellate) di produzione totale dei rifiuti (poco piu’ di 1.746mila tonnellate) nel confronto con l’anno precedente.

    Un dato che resta pero’ ampiamente inferiore alla media regionale (52,2%) e anche a quella dei comuni della Citta’ Metropolitana di Roma dove la differenziata e’ salita al 51,2% (47% nel 2018).

    Nel 2019 nella Capitale d’Italia (che ha differenziato 820.485 tonnellate di rifiuti) sono state raccolte separatamente 250mila tonnellate di frazione umida (scarti alimentari e vegetali), 246mila di carta e cartone, 148.731 di vetro e 48.135 di plastica.

    In particolare, per quanto riguarda la frazione umida, a Roma ci sono otto impianti di trattamento autorizzati a lavorare complessivamente 101.995 tonnellate ma nel 2019 ne hanno trattate poco piu’ di 45mila (le restanti quantita’ sono andate in altri impianti della regione Lazio o d’Italia) e le tonnellate di prodotto in uscita sono state poco piu’ di 14mila.

    Più informazioni su